Cosa sono e a cosa servono i freni ABS?

Come stai, oggi nel nostro post del blog vediamo: Cosa sono e a cosa servono i freni ABS?.

L’ABS è noto come un sistema di sicurezza extra attivo che hanno i sistemi frenanti, che è elettronico e mira a prevenire il blocco.. lo dice il suo nome sistema di frenata anti bloccaggio (ADDOME)

Con questo tipo di freno è possibile cambiare la direzione del veicolo ed evitare la collisione con un’altra macchina o un ostacolo. Senza questo sistema frenante non è possibile prendere una curva e una collisione sarebbe imminente, quindi è un complemento molto utile ai freni convenzionali.

Grazie al funzionamento dei freni ABS, il guidatore può mantenere il controllo del percorso che il veicolo deve seguire.

Cosa sono i freni ABS?

Questo è un sistema di frenatura antibloccaggio che impedisce alle ruote di bloccarsi e scivolare durante la frenata.. In questo caso, l’auto non solo decelera in modo ottimale, ma rimane anche stabile e manovrabile in frenata, consentendo l’inserimento in curva in frenata. È stato progettato con l’obiettivo che il conducente mantenga la capacità di sterzare ed eviti la resistenza durante la frenata.

A cosa servono i freni ABS?

  • La risposta immediata per regolamentare garantisce la piena guidabilità del veicoloanche in frenata di emergenza.
  • Consente all’auto di rimanere gestibile nonostante le forti frenate.
  • Il pilota sarà in grado di mantenere il controllo dell’auto in frenata, anche se è un principiante.
  • Quando si frena bruscamente in curva, l’auto non sbanda.
  • L’auto si comporta indipendentemente dalle condizioni del terreno. Ad esempio, anche se il centro è asciutto e il bordo è coperto di neve.
  • I freni ABS danno un importante contributo alla sicurezza dell’auto.
  • Massimizza le prestazioni di altri sistemi di sicurezza, come il controllo della stabilità, consentendo manovre ancora più precise.
Articolo correlato  Che cos'è un evaporatore e a cosa serve?

Come funzionano i freni ABS?

I freni ABS funzionano in combinazione con il sistema frenante convenzionale. È una bomba che viene posta nei circuiti attraverso i quali il liquido dei freni e nei rilevatori incaricati di controllare le rotazioni che si verificano nelle ruote. Se una o più ruote rallentano improvvisamente durante una brusca frenata, il sistema ABS lo rileva. Questo segnale viene tradotto come se le ruote si bloccassero senza che il veicolo si fermasse.

Se ciò accadesse, l’auto scivolerebbe sulla superficie senza controllo e senza poter reagire ai movimenti del volante. Ecco perché i sensori inviano segnali al modulo di controllo per evitare che ciò accada. La pressione sui freni viene ridotta senza la necessità dell’intervento del conducente.

Quando tutto tornerà alla normalità, le ruote torneranno a girare correttamente e il sistema consentirà alla pressione esercitata sui freni di agire nuovamente con la necessaria intensità. Quando questo sistema interviene, la procedura viene ripetuta velocemente, tra le 50 e le 100 volte al secondo. Ciò si traduce in vibrazioni del pedale del freno.

Cosa sono e a cosa servono i freni ABS?

https://www.youtube.com/watch?v=GO4LKYyZH74

Come usare i freni ABS?

Per il corretto utilizzo del sistema frenante ABS Devi premere forte e con decisione sul pedale del freno. Quando è necessaria una frenata brusca, premere e tenere premuto il pedale il più forte possibile. Questo tipo di pressione è quella necessaria per il corretto funzionamento del sistema ABS. Anche se senti il ​​pedale vibrare e senti dei rumori, mantieni la pressione sul pedale.

Quando disabilitare i freni ABS?

L’impianto frenante è sempre utile, ma diventa indispensabile su superfici scivolose come i marciapiedi bagnati o ghiacciati. Quando si guida su ghiaia o neve e non si utilizza il sistema ABS, si verifica un affossamento degli pneumatici nel terreno che ferma di fatto la vettura. ABS, in quanto impedisce lo scivolamento, inoltre impedisce alle ruote di affondare. Ecco perché su tali superfici è meglio disabilitare il sistema ABS.

Articolo correlato  Cos'è un pannello solare e a cosa serve

Esistono sistemi utilizzati nelle auto sportive che consentono di disabilitare l’uso dell’ABS per una brusca frenata iniziale e il controllo est a una velocità inferiore. In questo caso, il sistema antibloccaggio funziona con un certo ritardo, consentendo uno slittamento controllato o un ammaraggio su terreno soffice.

Parti del freno ABS

  • Unità di controllo elettronico (ECU): Prende una decisione appropriata per la situazione e controlla l’unità di controllo idraulico (HCU). Questo viene fatto calcolando e determinando le condizioni dei pneumatici e della carrozzeria in base alle velocità che portano le ruote. All’accensione la chiave esegue un’autodiagnosi e, se dettata una condizione atipica, spegne automaticamente il sistema.
  • Centralina idraulica (HCU): In modalità operativa, modifica le linee del fluido per mantenere il controllo della pressione del fluido nei cilindri delle ruote. Risponde alle istruzioni ricevute dalla ECU.
  • Sensore di velocità: Rileverà la velocità del pneumatico in base alla variazione della densità del flusso magnetico che passa attraverso il sensore, convertendolo in un segnale elettrico.
  • Scatola relè e relè valvole: La scatola relè contiene il relè valvola e il relè motore. Il relè della valvola funge da interruttore che alimenta l’elettrovalvola e la bobina del relè che appartiene al motore.
  • Relè motore: È una chiave che fornisce energia al motore del pompaseguendo le istruzioni della ECU.
  • Interruttore di arresto (freno): È quello che indica se il pedale del freno è premuto o meno, condizione che determina le prestazioni del pedale del freno. sistema di frenata.
  • Pilota: È il testimone che avvisa il guidatore di un’anomalia nei freni ABS. È collegato al connettore diagnostico e al terminale, quindi lampeggia una luce per riflettere i codici di errore a seguito delle istruzioni inviate dalla ECU.
    Articolo correlato  Che cos'è il sistema di raffreddamento dell'auto e a cosa serve?

    Altre informazioni nel seguente video:

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Torna in alto