Come funziona una fotocopiatrice e a cosa serve

Bene, siamo lieti di vederti qui, nell’articolo troverai: Come funziona una fotocopiatrice e a cosa serve.

Una delle invenzioni che più ha risolto vite e risparmiato più ore. Non negheremo che è complesso, quindi svilupperemo il funzionamento della fotocopiatrice e poi tipi, parti e altro ancora.

Cos’è una fotocopiatrice?

UN fotocopiatrice Si tratta di una macchina in grado di riprodurre un documento su un foglio di carta, oppure i più sofisticati possono farlo su altri tipi di materiali, come lucidi, strisce di pellicola, ecc.

In altre parole, ristampare un documentoche può essere su carta o in formato digitale, su un foglio di carta.

Come funziona una fotocopiatrice?

Il fotocopiatrice esegue una serie di passaggi preliminari in cui il tuo Lavorando. Per avviare il processo di fotocopiatura, il documento viene posizionato su a superficie materiale trasparente (solitamente vetro).

Quindi una sorgente luminosa viene spostata sotto la superficie trasparente e la luce verrà riflessa sul documento (le diverse tonalità del documento determineranno il tipo di riflessione che verrà erogata). Questa luce viaggia attraverso gli specchi finché non colpisce un cilindro fotorecettoreche, ricevendo luce, è elettricamente eccitato.

Il cilindro attira il toner (inchiostro secco) nei punti neri dell’immagine; quando la carta passa sotto il cilindro, il corona, elemento responsabile della diseccitazione del cilindro. Quando non ha più energia, l’inchiostro si riflette sulla carta.

Come funziona una fotocopiatrice e a cosa serve

Infine, la carta passa attraverso il Unità fonditoreche si occupa di sciogliere il toner sulla carta, così le fotocopie sono sempre calde e ovviamente non sbavano.

Quando e chi ha inventato la fotocopiatrice?

Il primo tentativo di fotocopiatrice è stato brevettato dal fisico Chester Carison, nel 1938, che ha inventato un sistema per la riproduzione di documenti su fogli di carta. Dieci anni dopo, viene venduta la prima fotocopiatrice del marchio xox.

Articolo correlato  Che cos'è un motore stazionario e a cosa serve?

Tipi di fotocopiatrici

  • fotocopiatrici xerografiche: Il funzionamento di queste fotocopiatrici è descritto nei paragrafi precedenti.
  • fotocopiatrici elettrostatiche: La carta su cui verrà eseguita la copia è sensibilizzata essendo caricata elettricamente. La carta quindi passa attraverso il toner, dove le parti elettricamente cariche della carta attireranno il toner, lasciando la copia.

Sebbene il suo funzionamento abbia lo stesso principio (basato sui riflessi, una parte viene caricata energeticamente, vi si versa sopra del toner e si ottiene un risultato), la differenza è che uno porta il foglio di carta e l’altro il rotolo che farà la stampa .

Parti di una fotocopiatrice

  • superficie in vetro: trasparente, su cui poggia la carta da fotocopiare.
  • Fonte luminoso: che emette luce che viene poi ricevuta dal cilindro dei fotorecettori.
  • Cilindro fotorecettore: riceve la luce ed energizza elettricamente le parti scure, attirando il toner
  • Tonico: È l’inchiostro secco, che una volta attratto dal cilindro verrà inglobato in un foglio.
  • unità fusore: Responsabile della fusione del toner sulla carta.

migliori marche di fotocopiatrici

Il seguente Il business Sono pionieri nel settore, che non hanno mai smesso di far progredire la tecnologia delle loro fotocopiatrici, oltre ad offrire un eccellente supporto tecnico.

  • ricoh
  • mark
  • SAMSUNG
  • fratello

Differenze tra stampante e fotocopiatrice

Oggi, con il progresso della tecnologia, fotocopiatrici e stampanti possono svolgere le stesse attività. Tuttavia c’è un differenza essenziale tra questi.

  • In fotocopiatrici sono pronti per giocare grandi volumi tralasciando la qualità con cui sono realizzati. Ecco perché vengono utilizzati per fotocopiare libri, appunti, tra gli altri.
  • In stampanti invece, sono preparati con a velocità di Stampare più piccolo, ma la qualità è molto superiore a quella della fotocopiatrice. Ecco perché vengono utilizzati per stampare cartelle, immagini, tra gli altri.
Articolo correlato  Cos'è il compressore e a cosa serve

vita di una fotocopiatrice

Quando vuoi misurare il durata di una fotocopiatrice, questo non si misura dal tempo, ma dal numero di pagine fotocopiate; cioè la capacità di fotocopie che si possono fare.

In fotocopiatrici ‘fatto in casa’, cioè sotto conseguenzaHanno una durata di ca. 15mila Sentendo questodel media conseguenza chiodo 60 un 100mila copie e quelle di grande taglia (usato per i negozi di fotocopie) può fare qualcosa 250mila Sentendo questo.

Prezzi di una fotocopiatrice

Sebbene i prezzi delle fotocopiatrici dipendano dal marchio e dalla sua potenza/capacità, siamo d’accordo non sono macchine economiche.

I prezzi per una fotocopiatrice domestica possono variare da USD 300 a USD 500, mentre i prezzi per fotocopiatrici di medie e grandi dimensioni vanno da USD 1.000 a USD 4.000.

Altre informazioni nel seguente video:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto