Come funziona un telefono fisso e a cosa serve

Bene, siamo lieti di vederti qui, nell’articolo troverai: Come funziona un telefono fisso e a cosa serve.

Lo sappiamo tutti, ma chi di noi lo usa ancora? Negli anni ’90 o 2000 era inevitabile in casa; sai come ha funzionato? Il la linea fissa funziona fondamentalmente trasformando il suono in segnali elettrici, lo trasporta attraverso un’intricata rete di fili e poi lo ritrasforma in suono sul telefono di qualcun altro.

Cos’è un telefono fisso e a cosa serve?

È un dispositivo che trasmette la voce da un luogo all’altro tramite un filo di rame, metallo o fibra ottica. Una linea telefonica fissa non è solo cablata, ci sono linee fisse wireless, in questo post ci concentreremo

I telefoni fissi sono dispositivi che Sono usati per comunicare da un luogo all’altro. Sono fissati negli stabilimenti o nelle famiglie; per i più piccoli che non lo sapessero: è come uno Smartphone, ma senza smart; Potevi solo chiamare, niente social network.

Funzionamento di un telefono da rete fissa

Fondamentalmente il telefono fisso funziona in modo tale che il suono si trasformi in energia elettrica è trasportato da cavi e torna a suonare su un altro telefono situato in lontananza.

L’importante è che una chiamata (la mia) non si incroci con l’altra, e qui sta la difficoltà; perché? Perché se c’è contatto tra i fili, le chiamate saranno collegate. Ecco la spiegazione completa di come una chiamata viene convertita in energia elettrica e poi come viene trasferita.

Effettuare una chiamata con il telefono fisso

  • La rete fissa è collegata a una speciale scatola a muro che necessita di elettricità per funzionare. Il l’energia elettrica viaggia attraverso una rete di cavi che va dal centralino telefonico a casa tua.
  • Quando alzi il telefono per fare una chiamata, il telefono realizzare la corrente che scorre egli fece. Il centralino invia un tono che può elaborare la chiamata.
  • Quando il telefono viene sollevato dall’altra parte, l’energia elettrica fluisce verso il telefono ricevente. Il segno ordina alla presa di terminare il tono di linea e la connessione viene stabilita tra i due telefoni.
  • La base di ciascuno degli auricolari presenta un deposito con piccole particelle di carbonio accanto a un sottile foglio di metallo. Il elettricità entra nella produzione di carbone le particelle vengono compresse e il foglio vibra. Le onde sonore sono state convertite a questo punto in onde elettriche.
Articolo correlato  Che cos'è una candela di accensione e a cosa serve?

Ricezione di una chiamata su rete fissa

Il la corrente elettrica percorre i fili portando con sé l’informazione che ha generato la voce e va in fabbrica e poi va a casa tua. Nell’auricolare è presente un magnete a forma di spirale, l’elettricità fa sì che questo magnete generi un campo magnetico oscillante.

Il campo magnetico tira e rilascia un foglio di metallo che è soggetto all’a magnetico fisso situato sul ricevitore. lastre metalliche trasformare il segnale in onde sonore.

come-funziona-un-telefono-fisso

¿Il telefono fisso funziona senza corrente?

La domanda se un telefono fisso funziona senza corrente è una domanda che molti di noi si sono posti prima o poi. È giusto dire che i telefoni fissi non funzionano senza corrente.

Come funziona un telefono fisso e a cosa serve

La maggior parte dei telefoni fissi si basa sull’energia elettrica per funzionare attraverso un collegamento diretto a una fonte di alimentazione o attraverso una linea telefonica che fornisce energia attraverso un segnale elettrico a bassa tensione noto come corrente di linea.

Questo vale per i normali telefoni fissi e non per i telefoni senza fili.

Alcuni distributori telefonici sono in grado di fornire una piccola parte di energia attraverso la linea telefonica per far funzionare i telefoni fissi durante le interruzioni di corrente.

Questo sistema è chiamato alimentazione di riserva o di emergenza. Non tutti i fornitori di servizi telefonici offrono questo sistema.

Parti di telefono fisso

  • La campagna: È un oscillatore collegato all’altoparlante.
  • Bobina ibrida: È un trasformatore incaricato di ricevere e trasmettere segnali utilizzando solo due conduttori.
  • Circuiti di marcatura: dove viene inserito il numero di telefono. Questi sono cambiati nel tempo, prima era un sistema di chiamata a impulsi, ora è un sistema multifrequenza.
  • Tastiera DTMF: Sono tasti extra con funzioni speciali.
  • Ricevitore: È una specie di corno con un piccolo magnete attaccato a un diaframma. È in questa zona che il segnale dell’onda elettrica si trasforma in suono e genera la voce che arriva all’orecchio.
  • Il trasmettitore: È il microfono che riceve la voce quando parliamo. È dotato di un carbonio che trasforma le vibrazioni sonore in variazioni di resistenza, generando variazioni di onde elettriche.
  • L’interruttore: Controlla il dispositivo tramite l’auricolare. Questo interruttore apre o chiude i circuiti che consentono il funzionamento del telefono.
Articolo correlato  Che cos'è un timer e a cosa serve?

Tipi di telefono fisso

Per quanto riguarda i modelli, ce n’erano molti che abbiamo potuto vedere, ma tutti avevano pochissimi formati ed è per questo che possiamo definirli correttamente.

Telefoni fissi con cavo

Come quello nell’immagine iniziale. Un tipico telefono a filo (a spirale per non disturbare, ma allo stesso tempo nel caso volessimo spostarci di qualche metro), facile da usare e sempre connesso alla rete elettrica.

Telefoni fissi senza fili

Erano chiaramente di gran moda quando arrivarono sul mercato. Erano telefoni più piccoli, decisamente più belli e, soprattutto, ti permettevano di muoverti per casa mentre parlavi; cosa c’è di meglio di così?

In termini di prezzo, non erano molto più alti (non è un numero irrealizzabile) e funzionavano con batterie ricaricabili. Anche il tempo di ricarica non era un problema, di solito lo caricavi durante la notte o lo lasciavi “in carica” ​​quando non stavi parlando. La verità è un lusso.

Telefoni fissi classici

Questi non si vedono da anni e se si vedono è solo per motivi di moda, questioni vintage. Erano telefoni dove la tastiera era diversa, girevole e molto utile. Alcuni con le dita, altri con uno stilo, ma nel complesso molto utili.

Vantaggi dell’utilizzo della rete fissa

  • Prezzo: Il dispositivo in quanto tale ha un costo economico rispetto a un cellulare. Inoltre, la durata della rete fissa è più lunga.
  • Citazioni: Parlare da un telefono fisso all’altro ha un costo molto inferiore rispetto alle tariffe mobili.
  • Tempo: Potresti parlare da rete fissa a rete fissa senza preoccuparsi del tempo il consumo è minimo e generalmente non ci si deve preoccupare della carica della batteria.
  • Tetto: La conversazione è più fluida perché il la copertura non è così instabile.
  • Link in uscita: E altro ancora comodo ed economico per chiamare all’estero utilizzando un telefono fisso.
Articolo correlato  Che cos'è un cuscinetto a sfera e a cosa serve?

Svantaggi dell’utilizzo della rete fissa

  • Naturalmente, lo svantaggio principale è che è fisso. non puoi muoverti oltre il luogo in cui è installato.
  • Avere poche risorse non puoi inviare messaggi di testo o molte altre cose che puoi fare con un cellulare.
  • Tariffe elevate quando si chiamano i telefoni cellulari. Questo i prezzi sono alti se comunichi con i telefoni cellulari.
  • Senza Internet. Sembra ovvio, ma al giorno d’oggi tutto ha internet.

Altre informazioni nel seguente video:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto