Che cos’è una caldaia per riscaldamento e quali sono le sue caratteristiche?

Nel nostro post del blog www.progettosani.it vediamo: Che cos’è una caldaia per riscaldamento e quali sono le sue caratteristiche?.

In questo articolo ne parleremo sistema di riscaldamento e distribuzione del calore Utilizzato in varie strutture, dalle abitazioni alle industrie.

cos’è una caldaia

La caldaia è un dispositivo che funge da riscaldatore per un dispositivo di trasferimento del calore che viene distribuito da emettitori attraverso tubi. Il portatore di calore è una sostanza con un’elevata capacità termica affinché questo trasferimento di calore sia efficace, di solito viene utilizzata acqua per questo scopo.

Tipi di caldaie in riscaldamento

Di seguito le tipologie di caldaie utilizzate e le principali caratteristiche di ognuna di esse:

  • Caldaie a combustibile fluido: In questo tipo di caldaia il combustibile viene preparato e bruciato in a bruciatore che, insieme ad a fan, hanno il compito di portare l’aria in questo combustibile per miscelarlo nelle giuste proporzioni e trasportarlo nella casa dove viene generata la combustione. Questo modello include un camera di fumo per l’evacuazione dei gas combusti e la loro condensazione deve essere evitata, in quanto possono contenere tracce di zolfo, che possono generare tracce di acido solforico, corrosivo per l’impianto della caldaia.
  • Caldaie a condensazione: Di solito lavorano con gas naturale, per evitare la formazione di acidi derivati ​​dallo zolfo. In questo modo è possibile la condensazione e, infatti, il calore della vaporizzazione dell’acqua viene sfruttato a vantaggio del riscaldamento. Il loro principale vantaggio è la loro grande prestazione in confronto, ma funzionano a basse temperature massime.

caldaie a condensazione

  • Caldaie con bruciatore atmosferico: In questo caso il bruciatore atmosferico inverte il processo di combustione dei precedenti: è il gas che aspira l’aria e si mescola con essa.
  • Caldaie a combustibile solido: Possono essere bruciati combustibili solidi come carbone, pellet o biomassa e hanno due scomparti, uno per posizionare il combustibile e l’altro come contenitore per la cenere dopo la combustione. In questo caso la mancanza di pressione prodotta dallo scarico fumi è ciò che genera il movimento necessario per aspirare l’aria. Poiché emettono nell’aria una grande quantità di fuliggine, sono inquinanti e se ne sconsiglia l’uso.
Articolo correlato  Come funziona un condizionatore d'aria e a cosa serve

caldaie a combustibile solido

Come funziona un impianto di riscaldamento a caldaia

Indipendentemente dalla sua fonte di alimentazione, la caldaia è a generatore di acqua calda in impianto chiuso. In questo sistema, il circuito ha il compito di trasportare l’acqua calda ai radiatori, che sono quelli che dissipano il calore che li raggiunge, riscaldando così gli ambienti attraverso la trasmissione del calore. Quando l’acqua si raffredda, torna alla caldaia dove verrà nuovamente riscaldata per il ricircolo.

Parti di un impianto di riscaldamento a caldaia

La caldaia, indipendentemente dalla sua tipologia, è composta dalle seguenti parti:

  1. Casa: È il settore in cui viene bruciato il combustibile usato. Solitamente comprende un bruciatore per caldaie a combustibile fluido.
  2. Scambiatore: È responsabile della trasmissione del calore generato dal combustibile all’unità di trasferimento del calore.
  3. Trasferimento di calore: È la sostanza che trasporta il calore attraverso la sua struttura liquida. Generalmente si usa l’acqua.
  4. Pipeline: Sono loro che trasportano l’acqua calda nelle zone da riscaldare e ricircolano anche l’acqua quando ritorna allo scambiatore.

Vantaggi dei sistemi di riscaldamento a caldaia

  • temperatura costante: La caldaia può essere regolata per ottenere un riscaldamento costante degli ambienti, senza variazioni come altri sistemi di riscaldamento come stufe, termosifoni o pannelli a convezione.
  • Utilizzo di combustibili: Rispetto ad altri sistemi di riscaldamento, le caldaie forniscono un maggiore riscaldamento con minori volumi di combustibile.
  • Maggiore efficienza e prestazioni: Il riscaldamento a caldaia offre una maggiore efficienza negli spazi rispetto ad altri metodi.
  • Bassa emissione di inquinanti: Se non coinvolgono nell’aria combustibili e loro derivati, le caldaie offrono un’alternativa di riscaldamento ecologicamente corretta.

Relazione delle caldaie con altri sistemi di riscaldamento

I sistemi di caldaie sono attualmente utilizzati come riscaldamento centralizzato per gli edifici e le industrie di tutti i tipi, il riscaldamento si traduce in una posizione totale piuttosto che in una sola stanza come con altri mezzi di riscaldamento.

Che cos'è una caldaia per riscaldamento e quali sono le sue caratteristiche?
Articolo correlato  Cosa sono e a cosa servono i freni ABS?

Sono un mezzo popolare che è stato a lungo utilizzato nel riscaldamento centralizzato e nel tempo sono stati adattati modelli più ecologici ed economici, in termini di consumo, come le caldaie a condensazione.

Offrono anche un’elevata sicurezza così come sono tiro forzato, generando combustione in una camera chiusa ed emanando monossido di carbonio dalla combustione all’aperto.

    Non perdetevi il seguente video:

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Torna in alto