Che cos’è una resistenza elettrica e a cosa serve?

Nel nostro post del blog www.progettosani.it vediamo: Che cos’è una resistenza elettrica e a cosa serve?.

In questo articolo parleremo di una parte elementare nei circuiti elettrici di ogni tipo: resistenza.

Che cos’è una resistenza elettrica

La resistenza elettrica è una parte la cui funzione è di rallentare o attenuare il flusso di corrente elettrica all’interno di un circuito. In questo modo offre un’opposizione o, come suggerisce il nome, una resistenza al flusso di elettroni che costituiscono la corrente elettrica.

A cosa serve una resistenza elettrica?

Resistenza serve ad impedire, arrestare o attenuare il flusso di elettroni che costituiscono la corrente elettrica. In questo modo si evita un eccesso di flusso elettrico nelle parti che non lo consentono, si possono generare ripartizioni di corrente per alimentazione in parallelo, anche per polarizzazione circuiti o regolazione velocità in impianti elettrici.

Come funziona una resistenza elettrica?

In un circuito elettrico, gli elettroni scorrono in un ordine relativo a seconda delle resistenze che incontrano sul loro percorso. Minore è la resistenza che incontrano, maggiore è l’ordine degli elettroni; mentre maggiore è la resistenza, gli elettroni saranno soggetti a maggiori collisioni tra loro, che innesca un rilascio di energia sotto forma di calore (temperatura, energia termica).

Funziona così: in caso di eccesso di attività degli elettroni, la resistenza rilascia questa ulteriore energia elettrica in forma calorica.

Dove possiamo vedere le resistenze elettriche?

I resistori si trovano praticamente in tutti i dispositivi elettrici che utilizziamo nella nostra vita quotidiana, nonché in strutture e circuiti elettrici ed elettronici più complessi utilizzati nelle aziende e nelle industrie.

Tuttavia, ecco un elenco di oggetti di uso quotidiano in cui possiamo trovare un uso frequente di resistenze elettriche.

Articolo correlato  Cos'è il multiplexor e a cosa serve

Che cos'è una resistenza elettrica e a cosa serve?
  • Stufe elettriche (pannelli termoconvettori, riscaldatori)
  • Asciugacapelli, piastre per capelli, rasoi elettrici
  • Docce elettriche, riscaldatori e serbatoi di acqua calda
  • Stufe elettriche, forni grill e microonde
  • computer
  • elettrodomestici vari

Come si misura la resistenza?

L’unità di misura della resistenza è l’ohm., Pertanto, la resistenza è misurata in Ohm.. Un Ohm equivale a 1 Volt di differenza elettrica per 1 Ampere di corrente.

Vari dispositivi possono essere utilizzati per misurare questa proprietà dei circuiti elettrici: un ohmmetro, un multimetro analogico o un multimetro digitale.

    Trova ulteriori informazioni in questo video:

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Torna in alto