Come funziona un GPS

Ciao, benvenuto nel nostro blog, nell’articolo di oggi vediamo: Come funziona un GPS.

Oggi usiamo il sistema gps nella nostra vita quotidiana, senza sapere veramente di cosa si tratta. Successivamente, descriveremo in dettaglio come funziona un GPS, per conoscerne gli usi e le caratteristiche.

Cos’è un GPS?

In inglese Sistema di posizionamento globale (GPS), Il sistema di posizionamento globale è un sistema di localizzazione che consente di trovare la posizione di un oggetto, persona o veicolo sulla Terra con una precisione di pochi metri. Questo sistema è stato creato da Dipartimento della Difesa del governo degli Stati Uniti.

Caratteristiche di un GPS

Il sistema GPS ha le seguenti caratteristiche:

  • Durata: 7,5 anni
  • Tetto: mondo
  • Capacità dell’utente: illimitato
  • Sistema di coordinate: 8000
  • Satelliti richiesti: 24 (posizionato 4 per 6 orbite)
  • Altitudine: 20200 chilometri
  • Periodo: 11 ore 58 minuti
  • Pendenza: 55 gradi rispetto all’equatore terrestre

Come funziona un GPS?

Il sistema GPS funziona attraverso una tecnica chiamata trilaterazione, che consente di calcolare elevazione, posizione e velocità. La trilaterazione raccoglie il segnale da diversi satelliti che inviano informazioni sulla posizione, misurando la distanza tra un oggetto o una persona e un altro oggetto o persona. Questa tecnica differisce dalla triangolazione, che misura gli angoli, non le distanze.

I diversi satelliti che orbitano attorno alla Terra inviano segnali in modo che un dispositivo con un sistema GPS, situato sulla superficie terrestre, possa interpretarli. Perché ciò avvenga, un dispositivo GPS deve leggere i segnali almeno da quattro diversi satelliti. I satelliti che compongono la rete completano la loro orbita verso la Terra due volte al giorno, inviando segnali e informazioni. Un GPS può leggere segnali da sei o più satelliti.

Articolo correlato  Come funziona un multimetro e a cosa serve

Quando un satellite invia un segnale, viene creato un cerchio con un raggio misurato dal GPS al satellite. L’aggiunta di un secondo satellite crea un secondo cerchio e la posizione dell’oggetto o della persona richiesta viene ridotta a uno dei due punti in cui i cerchi si incontrano. Se aggiungiamo un terzo satellite, la posizione può essere determinata: si trova all’intersezione dei tre cerchi.

Usi del sistema GPS

Il sistema GPS può essere coinvolto in molte aree che richiedono la sua tecnologia per svolgere varie attività.

Come funziona un GPS
  • gli sport: Orientati nel campeggio, nella navigazione sportiva e negli sport aerei, come il deltaplano e il parapendio, tra gli altri.
  • Costruzione: Logistica movimento terra, attrezzature e macchinari.
  • Agricoltura: Logistica agricola e localizzazione del bestiame.
  • Navigazione: Navigazione terrestre, aerea e marittima. I veicoli, come automobili e camion, incorporano la tecnologia GPS per essere in grado di trovare indicazioni stradali e facilitare l’individuazione dei veicoli in caso di emergenza.
  • Tecnologia: Dispositivi come computer portatili e telefoni cellulari.
  • Topografia: Per disegnare mappe e conoscere la posizione esatta di paesi, città e paesi.
  • uso militare: Per guidare missili e proiettili; per ricognizione del terreno; e per ricerca e soccorso.

Altri sistemi di navigazione satellitare basati su GPS

Sebbene il GPS sia il sistema di navigazione più conosciuto, ci sono altri sistemi di navigazione satellitare che sono stati sviluppati da altre nazioni e sono in uso. Questi sono: GALILEO, BEIDOU e GLONASS.

GALILEO

È il sistema europeo di radionavigazione satellitare, ideato e sviluppato da Agenzia Spaziale Europea in collaborazione con l’Unione Europea. Il suo uso civile risale a dicembre 2016. Attualmente dispone di almeno 30 satelliti a un’altitudine di 23.000 chilometri, interconnessi con centri di controllo e satelliti terrestri.

Articolo correlato  Cos'è un diagramma di flusso e a cosa serve

GLONASS

Questo è il sistema di navigazione satellitare sviluppato dalla Russia. In primo luogo, nel 1996, i satelliti coprivano solo il loro territorio; ma nel 2007 ha raggiunto una copertura globale.

BACIATO

È il sistema di navigazione satellitare cinese e ha iniziato a operare nel Paese nel 2011. È composto da 35 satelliti e dipende da un centro di controllo che riceve i segnali da due satelliti utilizzati per rispondere alle domande degli utenti.

    Altre informazioni nel seguente video:

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Torna in alto