Come funzionano la campana e la fascia dei freni

In questa sezione del nostro blog ProgettoSani ti portiamo informazioni su: Come funzionano la campana e la fascia dei freni.

Il freno a tamburoo anche chiamato freno a campana, è un tipo di impianto frenante che nella parte ruota è formato dalla campana e dalla fascia frenante; azionando il freno la fascetta metallica aderisce generando una pressione sul campanello, questo rallenta e di conseguenza fa rallentare il veicolo.

Attualmente viene solitamente utilizzato solo su veicoli più piccoli e di bassa potenza e solo sull’asse posteriore; Sono caratterizzati da affidabilità e durata, ma non prestazioni eccezionali. Invece il sistema freni a disco per essere più efficienti e precisi.

Cosa sono la campana e la fascia del freno?

La campana dell’impianto frenante a tamburo è la parte cilindrica e rotante del cerchio, che riceve quasi completamente il calore che si sviluppa nell’azione frenante. È anche chiamato tamburellare, da qui il nome di questo tipo di freno.

Campanello freno (veicolo medio-piccolo)

Il tamburo è fatto di ghisa perlitica e grafite sferoidale, componente che si è mantenuto nel tempo grazie alla sua capacità di resistere all’usura e di avere un minor costo di realizzazione, oltre ad assorbire meglio il calore prodotto dalla forza di attrito della frenata. La campana viene ruotata, esternamente e internamente, per raggiungere l’equilibrio dinamico.

Pista frenante in perfette condizioni.

La fascia frenante sta alla campana come la pinza sta ai dischi freno, cioè è la parte che si muove una volta azionati i freni, e che entra in contatto con la campana (i dischi, in confronto) e il veicolo è fermo.

A cosa serve il campanello del freno?

Il campanello del freno È il componente principale dei freni a tamburo. È il tamburo stesso che contiene al suo interno il resto degli elementi dell’impianto frenante. Inoltre, funge da superficie frenante interna su cui agiscono i freni. fodere di bandagenerando la forza di attrito per fermare l’auto.

Come funzionano la campana e la fascia dei freni
Articolo correlato  Cos'è il carbonio e a cosa serve

Cos’è la fascia del freno?

Ciascuno dei freni contiene due fasce o pattini, uno primario e uno secondario. Sono presenti due lastre di acciaio saldate a forma di mezzaluna.. Esternamente sono coperti da guarnizioni o finiture dei freni, che sono responsabili della frenata per attrito con la campana; Svolgono la funzione di pastiglie dei freni nei sistemi di freni a disco.

Il battistrada primario si trova nella parte anteriore dell’auto e ha il rivestimento o il rivestimento posizionato in modo diverso rispetto al battistrada secondario. Normalmente, entrambe le bande sono intercambiabili.

A cosa serve la fascia del freno?

In fasce frenanti svolgono l’importante ruolo di esercitare pressione sulla campana. Sono coperti dai teloni che hanno il compito di provocare l’attrito necessario affinché il veicolo inizi a fermarsi.

Come funzionano la campana e la fascia del freno?

Quando si preme il pedale del freno, il liquido dei freni riempie il cilindro idraulico della pompa del freno, questa azione provoca la separazione delle fasce del freno e il contatto con la campana del freno. Le guarnizioni che agiscono sulla superficie della campana, che ruota con la ruota, iniziano a sfregare, permettendo al cerchione di fermarsi.

L’insegnante Alberto Garibaldiin TV Autotecnica Spiega come funzionano i due tipi di freni (disco e tamburo) e spiega anche perché le auto di solito hanno dischi davanti e tamburi dietro. Ti consigliamo di guardare il video, molti concetti interessanti.

Vantaggi della campana e delle fasce frenanti

Alcuni dei vantaggi del sistema a campana e fascia frenante sono questi È un sistema frenante molto efficace.il suo costo è basso e il periodo di durata è lungo.

Articolo correlato  Come funziona un relè o un relè e a cosa serve

Un altro vantaggio fornito dal freno a campana è che esso protegge l’impianto frenante dalle condizioni esterne, come acqua, fango e altro. Questo li rende ideali per tempo piovoso o nevoso e per autostrade o strade secondarie.

Al giorno d’oggi, Questa classe di freni è comunemente utilizzata su veicoli a basso costo., soprattutto sulle ruote posteriori. Ciò è dovuto al costo inferiore rispetto al freni a disco dal momento che lavorano solo il 30% di quello che fanno quelli in prima fila. Nei veicoli pesanti, come gli autocarri dotati di impianto frenante ad aria pressurizzata (freni pneumatici), continuano ad essere utilizzati i freni a tamburo, soprattutto perché hanno un’ampia superficie dove l’energia può essere scambiata per attrito.

Svantaggi del sistema frenante a tamburo

Le caratteristiche del sistema frenante a tamburo o campana inconvenienti legati alla sua ventilazione. Ciò è dovuto al fatto che i freni a campana con fasce interne hanno una ridotta capacità di dissipare il calore generato dall’attrito, ovvero trattengono una grande quantità di energia termica.

Il risultato di ciò è che l’intero sistema si surriscalda rapidamente e in questi casi il cofano si deforma e richiede più forza frenante per arrestare correttamente l’auto; In altre parole, perdere efficienza.

    Altre informazioni nel seguente video:

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Torna in alto