Tipi di carta vetrata per lavoro, usi e caratteristiche

In questa sezione del nostro blog ProgettoSani ti portiamo informazioni su: Tipi di carta vetrata per lavoro, usi e caratteristiche.

Esistono diversi tipi di carta vetrata, a seconda delle superfici da carteggiare. Qui presentiamo le diverse classificazioni esistenti in modo che tu possa trovare il tipo di carta vetrata necessaria per il materiale che desideri.

Secondo il tipo di grano

  • Granulazione grossolana: Viene utilizzato per rimuovere tracce di vernice, la sua grammatura è 40-80.
  • Granulazione fine: È il tipo più utilizzato per lavori di rifinitura, il peso ad esso corrispondente è 180-300.
  • grana media: È il più comune, il suo peso è 80-180.
  • grana superfine: utilizzato per lucidare o rifinire piccole imperfezioni. La sua grammatura è da 300 in poi.

Secondo il materiale

Sono molto simili tra loro, ma esistono diversi tipi di carta vetrata a seconda del materiale di cui è composta. La classificazione che proponiamo è secondo la grana e il supporto che contiene la carta vetrata.

Secondo il tuo supporto:

  • Carta: È l’opzione più utilizzata per la sua natura economica e flessibile. Si usa su legno.
  • carta vetrata ad acqua: differisce da altri tipi di carta vetrata in quanto viene utilizzata bagnata per rifinire molti metalli.
  • vulcanizzato: È un supporto più rigido degli altri e con molta resistenza. Questo tipo di carta vetrata viene utilizzato per i metalli.
  • Cotone (o poliestere): È un materiale molto utilizzato per le levigatrici elettriche. È un tipo di carta vetrata molto flessibile e resistente.
  • spugne: È molto comodo da usare per piccoli lavori su pareti e legno. Si adattano alle superfici da carteggiare grazie alla manovrabilità della spugna.
Articolo correlato  Cos'è la combustione e a cosa serve

secondo il tuo grano:

  • carburo di silicio: È composto da una grana di poca durabilità, molto fine. Viene utilizzato per levigare superfici come pietra, plastica e vetro.
  • ossido di alluminio: È costituito da una grana tonda senza troppi spigoli ed è molto resistente. Viene utilizzato su legno, pareti e metallo.
  • Zirconio: È un grano di lunga durata. Viene utilizzato principalmente per la molatura dell’acciaio.

Secondo il formato

A seconda del tipo di lavoro da svolgere, è importante scegliere il formato di carta vetrata adatto al lavoro e che sia anche facile da maneggiare.

  • Blocchi e/o spugne: Sono ideali per ripassare superfici e per levigare superfici irregolari.
  • Biancheria: I suoi usi sono diversi: per piccoli lavori e lavori complessi, tra gli altri. È un formato base e può essere realizzato in carta o cotone.
  • Bande: Sono i più utilizzati dalla falegnameria per levigare pezzi di grandi dimensioni. Usano levigatrici per il loro uso.
  • Dischi: Sono usati dalle levigatrici eccentriche.
  • Rotoli: Sono utili per lavori di grandi dimensioni, in quanto è più economico acquistarli in rotoli piuttosto che acquistarli foglio per foglio. Grazie alla loro forma, sono compatibili con la maggior parte delle levigatrici vibranti o vibranti.

    Altre informazioni nel seguente video:

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Torna in alto