Come funziona un condensatore e a cosa serve

Come stai, oggi nel nostro post del blog vediamo: Come funziona un condensatore e a cosa serve.

È molto probabile che a un certo punto della nostra vita abbiamo odiato parlarne condensatori o condensatori. Sono parole che vengono spesso utilizzate quando si parla di impianti elettrici nelle abitazioni, nelle industrie o negli spazi pubblici.

Ma ti sei mai chiesto cosa sia? A cosa serve un condensatore e come funziona?. Di seguito spiegheremo ciascuno di questi problemi e svilupperemo l’importanza che i condensatori hanno in tutte le installazioni elettriche.

Cos’è un condensatore?

UN condensatore, Conosciuto anche come condensatore, è un componente elettrico, utilizzato nei circuiti elettrici ed elettronici, che ha la capacità di immagazzinare energia elettrica attraverso un campo elettrico.

È composto da superfici conduttive separate da un materiale dielettrico (isolante). Quando le superfici sono soggette a differenza di potenziale, uno acquisisce una carica elettrica positiva, mentre l’altro acquisisce una carica elettrica negativa.

A cosa serve un condensatore?

Come abbiamo accennato in precedenza, il condensatori Sono usati per immagazzinare energia. Ma i condensatori possono immagazzinare poca energia. Quindi Perché devo immagazzinare energia? Se quando collego un dispositivo elettrico alla rete ho già l’energia necessaria?

Il condensatori Sono utilizzati principalmente per filtrare il segnale. Se abbiamo un segnale elettrico in cui la sua tensione oscilla, quando la tensione scende, il condensatore si occuperà di fornire il voltaggio per mantenerlo costante e stabile, come vediamo nell’immagine qui sotto.

come funziona un condensatore

Il funzionamento di un condensatore Si basa su due fogli di metallo separati da un isolante elettrico o materiale dielettrico. Quando colleghiamo questi fogli a una fonte di energia o li sottoponiamo a una differenza di potenziale, un foglio inizia a farlo caricato negativamente (è pieno di elettroni) inducendo l’altro a rilasciare elettroni, diventando così caricato positivamente.

Come funziona un condensatore e a cosa serve
Articolo correlato  Cos'è un pressostato e a cosa serve

Quando si spegne il Alimentazione elettrica le piastre vengono mantenute cariche molto vicine tra loro grazie al materiale isolante. Questo fa sì che le cariche tendano ad attrarsi e a rimanere sui piatti, immagazzinare energia elettrico da utilizzare all’occorrenza.

tipi di condensatori

Ce ne sono diversi ragazzi di condensatori:

  • Elettrolitico: Questo tipo di condensatore utilizza un liquido ionico come una delle sue piastre. Questi condensatori hanno una maggiore capacità di memorizzazione e sono utilizzati in circuiti ad alta corrente e bassa frequenza.
  • Di poliestere: Questo tipo di condensatore utilizza poliestere su cui è depositato dell’alluminio. Ciò consente, a differenza di altri condensatori, di assorbire ampie e rapide variazioni di frequenza.
  • ceramica: In questo caso il materiale isolante è la ceramica. Questi hanno una capacità di memoria molto ridotta ma sono utilizzati per frequenze estremamente alte.

usi di un condensatore

fondamentalmente il condensatori Sono in tutti i circuiti elettrici. Se cominciamo a pensare alla nostra casa, troveremo i condensatori sia nel telecomando della televisione che nella lavatrice.

Nelle industrie, i condensatori vengono utilizzati per compensare la potenza reattiva. Il potere reattivo È l’energia che viene penalizzata dall’azienda fornitrice di energia elettrica. Pertanto, immagazzinandolo nei condensatori, questo carico reattivo viene compensato, favorendo la non penalizzazione dell’industria e del concessionario di energia elettrica.

Precauzioni quando si utilizza un condensatore

È importante prendere il Precauzioni necessario quando si lavora con i condensatori e prendere in considerazione le seguenti precauzioni.

  • NON dovremmo essere collegare il condensatore ad una tensione che supera la tensione del condensatore perché esplode.
  • NON dovremmo essere toccare il condensatore senza materiale isolante perché a volte risparmia fino a 220v che può causare la morte se toccato.
  • REVISIONE LA POLARITÀ È GIUSTA; Per i condensatori elettrolitici, la polarità deve essere collegata correttamente, altrimenti esploderanno. I condensatori ceramici o in poliestere possono essere collegati a piacere, in quanto non hanno questa polarità.
Articolo correlato  Come funziona una biella

Non perdetevi il seguente video:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto