Cos’è un veicolo elettrico e a cosa serve?

Ciao, benvenuto nel nostro blog, nell’articolo di oggi vediamo: Cos’è un veicolo elettrico e a cosa serve?.

In questo articolo parleremo degli ultimi modelli di auto, che già implementano il energia elettrica parzialmente o totalmente nei loro motori.

Cos’è un veicolo elettrico

Questi tipi di auto sono alimentati da elettricità, che aziona un motore elettrico. L’energia è immagazzinata in batterie di tipo ricaricabile e il motore fornisce una coppia istantanea, che conferisce alla vettura un’accelerazione rapida e continua. La sua efficienza è tre volte superiore a quella dei motori a combustione interna.

Come funziona un veicolo elettrico e componenti

In questo tipo di motore, l’energia è ottenuta da batterie ricaricabili, che sono responsabili dell’alimentazione del veicolo ma sono anche utilizzati per azionare luci e tergicristalli.

Le batterie si trovano solitamente sotto il veicolo, in alcuni modelli nel bagagliaio, e hanno un regolatore per controllare e garantire la quantità di energia che stanno producendo in relazione a ciò di cui l’auto ha bisogno.

Le parti fondamentali che differenziano un’auto elettrica da un’auto a benzina sono le seguenti:

  • Batteria: È quello che si attiva quando si accende l’auto, generando elettricità.
  • Controllore: Questa parte riceve energia dalla batteria e la trasmette al motore elettrico.
  • Potenziometro: È collegato tra l’acceleratore e il controllore ed è lui che “avverte” il controllore circa la quantità di energia da erogare. Quando si rilascia l’acceleratore, l’erogazione è di 0 volt; se premuto, il sistema fornirà la potenza richiesta dal motore.
  • Motore elettrico: È responsabile della conversione dell’energia elettrica in energia meccanica per muovere l’auto. Funge anche da generatore di energia elettrica nelle fasi di accelerazione e decelerazione. La maggior parte di questi motori sono motori a induzione o permanenti.
  • Presa di corrente/ponte di ricarica: consente di collegare l’auto a un punto di ricarica.
  • centralina: È il pezzo centrale di controllo, gestisce i sistemi dell’auto e l’auto stessa, controllando l’accelerazione, la stabilità, la distribuzione nella coppia di assi e la trazione, tra gli altri.
Articolo correlato  Cos'è un motore a benzina e a cosa serve?

Caratteristiche di un veicolo elettrico

Queste vetture hanno come caratteristica principale il utilizzo di cavi e batterie per la ricarica. Alcuni modelli hanno applicazioni per misurare l’autonomia in tempo reale, altri hanno migliorato i loro motori in modo che siano praticamente silenziosi e l’uso di sistemi di frenata rigenerativa, per ricaricare la batteria durante la frenata.

Vantaggi di un veicolo elettrico

  • manutenzione e costo di “carburante” molto inferiore a quelli convenzionali.
  • Maggiore efficienza e una migliore risposta dell’acceleratore.
  • Anziano stabilità nelle curve.
  • È possibile ricaricare la batteria tramite frenata rigenerativa.
  • miglioramento in tecnologia applicata alle batterie per migliorare le tue prestazioni.

Svantaggi di un veicolo elettrico

  • Ritardo nella ricarica delle batterie.
  • costo della batteria a seconda dell’autonomia (maggiore è l’autonomia, maggiore è il prezzo).
  • Meno autonomia rispetto a un’auto a combustione.
  • costo maggiore rispetto a un’auto a combustione.
  • Scarso accesso alle ricariche lungo il percorso (a seconda del paese, alcuni hanno centri di ricarica per auto elettriche).

Differenze tra un motore elettrico e uno convenzionale

  • I motori elettrici immagazzinano energia all’interno delle batterie. I motori a benzina utilizzano l’energia dalla combustione degli idrocarburi.
  • Il motore elettrico utilizza una fonte di energia rinnovabile, ma i motori a benzina utilizzano una risorsa non rinnovabile che, una volta bruciata, è un inquinante ambientale a causa delle emissioni di anidride carbonica.
  • Un motore a benzina impiega cinque minuti per riempire il serbatoio, mentre un motore elettrico impiega dalle sei alle sette ore per caricarsi.
  • La velocità dei motori elettrici è inferiore a quella dei motori a combustione.

    Guarda il seguente video:

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Torna in alto