Cosa sono i processi industriali e a cosa serve

Come stai, oggi nel nostro post del blog vediamo: Cosa sono i processi industriali e a cosa serve.

Un processo industriale è qualsiasi procedimento che, attraverso una serie di tecniche meccaniche, elettriche, chimiche o fisiche, riesce a trasformare una materia prima in un prodotto finale o bene di consumo.. Questo processo appare con Rivoluzione industriale alla fine del 18° secolo, quando si passò dalla manifattura alla produzione a catena e, quindi, su larga scala.

Cosa caratterizza un processo industriale?

La caratteristica più distintiva del processo industriale sono i tuoi obiettiviche si basano su materie prime estratte da risorse naturali che diventano un prodotto utilizzabile e prodotto in serie per la vendita.

Per raggiungere questo obiettivo, i processi industriali prima organizzare le diverse procedure (oltre all’insieme delle fasi o stadi di ciascuna di esse) a cui devono essere sottoposte le materie prime per la loro trasformazione in merci o prodotti, per poi metterle in pratica.

Importanza dei processi industriali

A livello sociale ed economico, i processi industriali costituiscono uno dei progressi più importanti della contemporaneità, poiché senza di essi, la stragrande maggioranza dei beni e dei prodotti che, oggi, sono considerati essenziali e che, se realizzati, non esisterebbero. in modo artigianale avevano un valore eccessivo a causa della scarsità e dell’esclusività, del tempo di fabbricazione e della manodopera richiesta. Da ciò si conclude che il vantaggio principale dei processi industriali è l’economicità e l’accessibilità dei beni di consumo per le grandi masse.

Un altro vantaggio sociale era il ascesa della classe mediache è venuto dopo il Seconda rivoluzione industriale e che rimangono in vigore oggi grazie alle industrie. Pertanto, oltre a semplificare la vita dei consumatori, i processi industriali aiutano anche le società a prosperare.

Articolo correlato  Che cos'è il numero di ottani e a cosa serve?

Fasi di un processo industriale

Esistono 5 fasi generali comuni a tutti i processi industriali. Sono:

  1. Prendi la materia prima.
  2. Preparare la materia prima da utilizzare.
  3. L’elaborazione stessa.
  4. Separazione della materia prima dai rifiuti.
  5. Ottenere il bene o il prodotto desiderato.

Quali tipi di processi industriali esistono?

Ci sono 4 tipi di processi industriali. Vediamo cosa sono.

Cosa sono i processi industriali e a cosa serve

1. Processo industriale per commessa

È quello che si concentra su quelli prodotti specifici che hanno una domanda precedente; ad esempio, la fabbricazione di aeroplani o imbarcazioni, poiché non sono beni di consumo comune, ma sono realizzati in condizioni specifiche. si tratta di processi costosi che comportano una grande quantità di investimenti e manodopera.

2. Processo industriale a flusso continuo

Questi processi, al contrario, si concentrano su prodotti di consumo quotidianocome carta o zucchero e quindi producono questi beni ininterrotto (che di solito è 7 giorni alla settimana durante le 24 ore) per ottenere una produzione efficace ed efficiente.

3. Processo batch industriale

È un processo in cui il focus è raggiungere determinate quantità definite di un prodotto in un determinato momento o momento. Questi prodotti, inoltre, sono solitamente fabbricati in lotti in cui tutti i prodotti sono realizzati contemporaneamente, ma in fasi obbligatorie; ovvero, fino a quando il lotto completo non avrà completato il passaggio 1, non passerà al passaggio 2. Questo perché ciascuno dei prodotti dovrebbe avere un alto standard qualitativo. L’esempio più chiaro è la stampa di libri, che viene ordinata in tirature.

4. Processo industriale di massa

È una procedura simile al flusso continuo, tranne che nei processi industriali di massa l’organizzazione è stabilita in cicli produttivi intervallati da periodi di riposo. Quindi continuiamo con lo schema comune che lo afferma maggiore è la produzione, minori sono i costi e quindi il prodotto sarà più economico e aumenterà la competitività con le altre aziende. Un tipico esempio sono le matite e le penne.

Articolo correlato  Qual è la differenza tra calore e temperatura?

Può sembrare scontato, ma è necessario precisarlo non tutti i processi possono essere applicati a qualsiasi aziendama a seconda del tipo di prodotto che viene fabbricato, il tipo di processo che meglio si adatta ad esso cambierà e quindi è necessario effettuare uno studio precedente per determinarlo in anticipo.

Vantaggi e svantaggi dei processi industriali

Sfortunatamente, scaricare sostanze inquinanti nell’acqua è una pratica industriale comune.

Come abbiamo già accennato, la società moderna ruota attorno ai processi industriali e, in larga misura, la sua crescita sociale ed economica è dovuta ad essi, poiché hanno notevolmente semplificato la vita delle persone, in particolare della classe media, e consentono a molti prodotti di avere una buona qualità ad un prezzo accessibile.

Il problema è che la premessa dell’economia odierna si concentra sulla soddisfazione di bisogni illimitati, ma Le risorse per produrre i prodotti o beni che soddisferanno questo obiettivo non sono infinite. Al contrario, sono sempre più scarsi, in quanto provengono dalla natura e devono essere estratti e utilizzati in modo responsabile per non causare danni permanenti all’ambiente.

Sfortunatamente, questo non accade ed è per questo che, per decenni, organizzazioni e gruppi che si occupano di natura hanno chiesto alle industrie di prendere coscienza dei pericoli dello sfruttamento eccessivo delle risorse naturali e di rivolgersi a tecniche di produzione più ecologiche. Per questo servono anche politiche governative che affrontino questi temi e incoraggino le aziende ad avere meccanismi e produzioni meno dannose per il pianeta.

    Trova ulteriori informazioni in questo video:

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Torna in alto