Come funziona un freno a disco e a cosa serve

Bene, siamo lieti di vederti qui, nell’articolo troverai: Come funziona un freno a disco e a cosa serve.

Chiamata freni a disco al sistema più attualmente utilizzato sull’assale anteriore delle automobili. Sebbene il sistema a tamburo sia stato per lo più relegato all’asse posteriore, si trovano anche sui veicoli più vecchi. È un componente elementare di sistema di frenata.

Cos’è un disco freno?

Il disco del freno che portano le auto è una parte che è responsabile di fare abbastanza attrito per rallentare o fermare completamente l’avanzamento del pneumatico. È la superficie su cui agiscono le pastiglie dei freni e può ruotare contemporaneamente alla ruota.

Questi dischi non si consumano facilmente poiché sono realizzati in materiale resistente.

tipi di dischi freno

In commercio esistono diversi tipi di dischi, che variano a seconda della forma della superficie. Non esiste una regola che indichi quale sia il migliore, sono semplicemente sistemi diversi. Ogni persona deve testare e dedurre ciò che è più adatto al proprio modo di guidare.

  • Dischi solidi: Sono quelli tradizionali che vengono normalmente collocati in fabbrica e la superficie è liscia. L’unica eccezione è il caso delle auto sportive e simili, che hanno i dischi forati.
  • dischi ventilati: Il produttore di questo tipo di disco posiziona una sorta di curve o lame al centro delle facce che entrano in contatto che consentono all’aria di entrare rapidamente ed evacuare l’elevata temperatura creata dall’attrito delle facce del disco con il pastiglie.
  • Dischi perforati: Questi hanno una superficie perforata e possono evacuare efficacemente il calore. Ma a differenza di quelli ventilati, tendono a scaldarsi di più perché hanno poca superficie frenante.
  • Dischi graffiati: La funzione di questi dischi è quella di pulire i detriti accumulati tra l’inserto e il disco. Queste particelle possono ridurre l’efficacia della frenata. Sebbene abbiano questo vantaggio, non possono evacuare il calore così come quelli perforati. Un altro punto a favore dei dischi graffiati è che non risentiranno del cosiddetto fenomeno “rottura”, che si riferisce alla formazione di piccole crepe attorno ai fori nei dischi perforati.
  • Dischi misti: Sono dischi freno che incorporano sistemi diversi da quelli sopra menzionati. Combinano strisce con perforazioni e aperture per raggiungere un equilibrio tra le qualità più sorprendenti di ogni tipo.
Articolo correlato  Cos'è il fotodiodo e a cosa serve

Come funziona un freno a disco?

Come già accennato, il disco freno è uno dei componenti principali del sistema di rottura di un veicolo. Una volta premuto il pedale del freno, a pompa idraulica attivare e passare il liquido dei freni Dritto alle pinze dei freni. La pressione esercitata dal fluido muove i pistoni che, a loro volta, spingono le pastiglie.

Le pastiglie generano attrito sul disco del freno e sul energia cinetica diventa calore dissipato. L’intero meccanismo fa rallentare progressivamente il veicolo..

Il disco del freno può resistere a temperature fino a 500°C. Nel tempo, a seconda del tipo di auto e di come viene guidata, i freni si consumano gradualmente.

Come funziona un freno a disco e a cosa serve

In questo meccanismo, è il disco del freno che fa in modo che la velocità diminuisca ad ogni ruota dell’auto, fino all’arresto. Ciò è ottenuto dall’attrito che si forma quando i freni fanno presa sul disco dopo la pedalata.



parti del disco del freno

Il materiale con cui viene solitamente realizzato il disco del freno è ghisa grigia componibile in grafite lamellare. Questa miscela garantisce stabilità per tutta la vita utile del disco. Questa composizione contiene ferro in una percentuale dal 92% al 93%. Oltre al manganese, silicio e altri materiali che danno qualità a questo elemento fondamentale della frenata.

Ci sono dischi freno fabbricati in matrice di carbonio. Sono utilizzati nelle auto da corsa e per i freni degli aerei. A causa dell’elevato costo di questi dischi, non vengono utilizzati nelle auto comuni.

Sono stati fatti anche tentativi di sviluppo dischi freno in alluminio con base in carburo di silicio. Il peso leggero li rende piuttosto attraenti, ma hanno una scarsa dissipazione del calore, rendendoli per ora irrealizzabili.

Articolo correlato  Come funziona una bobina di accensione

Altre informazioni nel seguente video:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to Top