Che cos’è il sistema di raffreddamento dell’auto e a cosa serve?

Come stai, oggi nel nostro post del blog vediamo: Che cos’è il sistema di raffreddamento dell’auto e a cosa serve?.

Esaminiamo gli elementi che compongono il circuito di raffreddamento dell’auto e le sue caratteristiche principali.

Qual è il sistema di raffreddamento

Il sistema di raffreddamento dell’auto è costituito da una serie di parti e circuiti che lavorano insieme. per controllare la temperatura di esercizio del motore, ottenendo così le migliori prestazioni. Questo sistema sfrutta a proprio vantaggio le proprietà termodinamiche, nonché i principi della meccanica dei fluidi, per il trasferimento dell’energia termica sotto forma di calore, prodotta dalla combustione del motore, e la sua dissipazione mediante l’azione del radiatore e della ventola.

Tipi di sistemi di raffreddamento

Esistono due tipi di sistemi di raffreddamento per auto:

  1. Sistema di raffreddamento ad aria: Viene utilizzato principalmente nei motori delle motociclette, nei motori degli aerei e in alcune automobili. In questo sistema i motori hanno il radiatore dell’olio e richiedono 4.000 volte più aria del volume dell’acqua, motivo per cui una ventola di questo tipo è indispensabile.
  2. Sistema di raffreddamento a liquido: È il più utilizzato dall’industria automobilistica, è noto come sistema termosifone, incorporando una pompa all’interno del sistema per pompare acqua e raffreddare il motore.

Parti del sistema di raffreddamento

  • Termosifone: Riduce le temperature di combustione del motore. È composto da tubi di rame dotati di alette per aumentare la superficie di contatto per dissipare efficacemente il calore.
  • pompa di raffreddamento: È una pompa di tipo idraulico, aspira il refrigerante e lo fa circolare nei circuiti.
  • Termostato: Questo elemento è del tipo a valvola, si trova tra il radiatore e il motore e la sua funzione è quella di regolare l’ingresso e l’uscita del fluido refrigerante.
  • Tubi/condotti: Sono realizzati in gomma, in quanto resistono alle alte pressioni e temperature. Qui è dove circola il liquido di raffreddamento.
  • Fan: Si trova sul radiatore e la sua funzione è quella di fornire aria aggiuntiva per il raffreddamento del liquido di raffreddamento.
  • Principale: È una piccola valvola, usata per far uscire il vapore dal fluido.
  • Frigorifero: È il fluido che viene utilizzato all’interno del circuito. La sua funzione è prevenire il surriscaldamento e il guasto del motore.
Articolo correlato  Cosa sono e come funzionano i motori diesel?

Funzionamento del sistema di raffreddamento

Il funzionamento del circuito di raffreddamento è il seguente: Il fluido refrigerante si muove attraverso tubi e condotti, regolandone la temperatura cedendo calore, ma raggiungendo costantemente uno scambiatore di calore, il radiatore. Lì, il radiatore assorbe la temperatura del fluido e la dissipa attraverso la ventilazione. L’aria, a una temperatura inferiore a quella del fluido refrigerante, assorbirà infine il calore.

    Guarda il seguente video:

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Torna in alto