Che cos’è un motore e come funziona?

In questa sezione del nostro blog ProgettoSani ti portiamo informazioni su: Che cos’è un motore e come funziona?.

In questo articolo esploreremo le varie tipologie di motori esistenti, le loro applicazioni, classificazione e funzionamento.

cos’è un motore

il motore è la sezione sistematica delle macchine che la possiedono, essendo quello che si occupa della trasformazione di un tipo di energia (eolico, elettrico, idrocarburo) al energia meccanica, che viene utilizzato per eseguire un lavoro. Ad esempio, nell’uso automobilistico, il motore è la parte attraverso la quale viene generato il movimento.

tipi di motore

Possiamo classificare le diverse tipologie di motori in base a:

Il tuo alimentatore

Può essere termico (ottenere lavoro dall’energia termica), lavoro tramite idrocarburi (che trasformano l’energia chimica della sostanza ossidante in lavoro all’interno del motore), elettrico o ibrido (una combinazione di due o più tipi di raccolta di energia del motore).

motore elettrico

il tipo di combustione

I motori termici sono divisi in motori a combustione interna qualunque esternoa seconda che il fluido che esegue la conversione dell’energia chimica o il lavoro sia il fluido all’interno del motore o per quel lavoro venga utilizzato un fluido aggiuntivo esterno.

Motore a combustione interna

Secondo la sua struttura

Nonostante svolgano funzioni simili (conversione di energia in lavoro di qualsiasi tipo), i motori possono variare nel loro design. Alcuni esempi all’interno di questa classificazione sono Motori a V, motori Wankel, motori a cilindri in linea e motori boxer.

Che cos'è un motore e come funziona?

motore wankel

caratteristiche del motore

I motori hanno alcune caratteristiche generali, tra cui:

  • Stabilità: I motori mantenuti a regimi elevati riducono il consumo di carburante o di elettricità, prevenendo danni più legati all’usura del motore dovuta a differenziali tra i lavori richiesti dai macchinari.
  • Prestazione: I motori funzionano finché il quoziente prodotto tra la potenza utile che generano e la potenza assorbita dal macchinario.
  • Velocità nominale: sono chiamati giri al minuto (RPM) di ciascun motore, corrispondente alla velocità angolare dell’albero motore.
  • Potenza: È il lavoro a cui è sottoposto il motore in un’unità di tempo misurabile.
Articolo correlato  Come funziona un sistema idropneumatico e a cosa serve

motore in moto

In generale, indipendentemente dal tipo di alimentazione del motore, il principio di funzionamento è simile. All’interno della struttura del motore sono presenti parti ed elementi deputati a imbrigliare l’energia ricevuta dalla macchina (elettrica, idrocarburica, eolica, ecc.). ci si terrà conversione di energia ricevuto per essere finalmente convertito in lavorato (sia per movimento come nel caso delle auto che per compressione per compressori).

Usi e applicazioni del motore

  • Industria automobilistica di ogni tipo, con motori termici, elettrici o ibridi.
  • Macchine e utensili industriali e amatoriali (martelli perforatori, betoniere, smerigliatrici, motoseghe, ecc.).
  • Elettrodomestici di ogni dimensione (lavatrici, frigoriferi, impastatrici, robot da cucina, ecc.).

    Altre informazioni nel seguente video:

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Torna in alto