Cos’è una scossa elettrica e come prevenirla

Nel nostro post del blog www.progettosani.it vediamo: Cos’è una scossa elettrica e come prevenirla.

Nell’articolo analizzeremo i potenziali pericoli di elettro-shockcosì come le misure necessarie per agire dalla prevenzione di questo tipo di incidente.

Cos’è una scossa elettrica

La scarica elettrica è chiamata qualsiasi fenomeno che provochi l’interruzione di un circuito elettrico, causando la “perdita” di energia elettrica su una superficie, un elemento o un essere vivente. A seconda di fattori come l’intensità di corrente, la densità elettrica, la tensione, se si tratta di corrente continua o alternata, o l’utilizzo di dispositivi come sensori termici o interruttori automatici, verrà determinato il suo danno.

Quando si verifica una scossa elettrica e perché si verifica?

La scossa elettrica è un fenomeno di tipo elettrico che fa fluire una corrente elettrica momentanea e improvvisa tra due oggetti aventi potenziale elettrico diverso. Un classico esempio di scossa elettrica è quella subita da un parafulmine colpito da un fulmine.

La spiegazione fisico-chimica di questo fenomeno si basa su il possesso molecolare di elettroni in tutta la natura, compreso l’essere umano e l’elettricità, due elementi che hanno potenziali elettrici diversi, poiché il potenziale elettrico è inteso come una carica elettrica fornita dal numero di elettroni in ciascuno.

Applicati a un concetto quotidiano, dove gli apparecchi e gli impianti elettrici sono progettati per non entrare in contatto diretto con persone, animali o superfici e sostanze, questi scarichi si verificano solitamente quando sono causati un guasto alla rete elettrica, che genera una scarica elettrica esterna al tuo sistema, che può essere assorbita da qualsiasi entità esterna al tuo sistema.

Caratteristiche di una scossa elettrica

Questo tipo di scarico è pericoloso, non solo per i suoi effetti a breve e lungo termine, ma anche per la sua letalità in caso di corrente ad alta intensità. Nel caso di grandi amperaggi, la reazione del corpo è una rapida tensione che può sfociare in un arresto cardiorespiratorio.

Articolo correlato  Che cos'è un cuscinetto semialbero e a cosa serve?

Bisogna tener conto anche di questo si trasmette facilmente a causa del suo elevato flusso di elettroni nel flusso elettrico, che ne aumenta la pericolosità in caso di contatto con superfici elettrificate come l’acqua, così come il contatto pelle a pelle con persone o animali soggetti a folgorazione.

Cos'è una scossa elettrica e come prevenirla

Perché e quanto è pericolosa una scossa elettrica

Gli incidenti dovuti all’elettrificazione dipendono dalla quantità di tempo in cui una persona è esposta all’elettricità, dal fatto che la persona sia stata esposta a sostanze o materiali isolanti o conduttori e dall’intensità della corrente elettrica stessa.

Quello che si può dire è che l’elettricità agisce su diversi tipi di tessuti umani, influenzandone diversi, tra cui tessuto nervoso, arterie, muscoli, pelle, tendini, tessuto adiposo e ossa, dalla più bassa alla più alta resistenza al passaggio della corrente elettrica attraverso di essi . .

I sintomi associati agli incidenti con scosse elettriche sono ustioni nei punti di entrata e uscita della corrente (l’elettricità tende ad andare a terra, ma l’uomo fa da ottimo conduttore tra il quadro elettrico ed esso), paralisi muscolare alle estremità e al cuore per passaggio di corrente, fratture ossee per contrazioni muscolari e formazione di gas nel sangue come prodotto dell’elettrolisi. A questi si aggiungono i politrauma causati da colpi o cadute quando si riceve l’impatto della corrente.

Come prevenire scosse elettriche

Per evitare scariche elettriche accidentali, consigliamo questi suggerimenti:

  • Avere dispositivi come interruttori automatici e spine termiche, Oltre a verificare se l’edificio o la casa ha parafulmine adatto (tutti sono proprietari). I primi due dispositivi taglieranno automaticamente l’elettricità in caso di rilevamento di variabili o difetti nell’impianto elettrico.
  • Lavorare con la luce spenta: Per le disposizioni luminose è essenziale che l’alimentazione o il sistema siano spenti. Questo può essere confermato con un cercatore polare prima di iniziare l’arrangiamento.
  • Indossare calzature: Anche se può sembrare ingenuo, avere uno strato di suola in gomma a forma di scarpa è un ottimo isolante e costringe l’elettricità a trovare un altro modo per raggiungere il suolo in caso di scarica.
  • Materiali isolanti: In caso di riparazioni ricordarsi di utilizzare pinzette e strumenti con impugnatura adeguata, che non sia forata, in quanto il contatto con la pelle genererebbe secrezione. Nel caso di fissaggio di cablaggi, ricordarsi di ricoprire le giunzioni con sufficiente nastro isolante.
Articolo correlato  Che cos'è il numero di ottani e a cosa serve?

cercatore di palo

  • In caso di scossa elettrica a una persona, si raccomanda isolarlo dalla sorgente elettrica utilizzando un materiale isolante (manici di scopa in legno, ad esempio) e in nessun caso deve essere toccato direttamente durante la folgorazione.
  • Il pericolo dell’acqua: Grazie alla sua elevata elettronegatività, l’acqua è un ottimo conduttore. Assicurati che gli elettrodomestici come frigoriferi o lavatrici non abbiano perdite d’acqua, poiché se i cavi di alimentazione sono difettosi è un potenziale pericolo.
  • controlla se il installazioni elettriche sono perfettamente funzionanti, programmare la manutenzione ridurrà i potenziali pericoli.

    Trova ulteriori informazioni in questo video:

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Torna in alto