Cos’è l’oro metallico e le sue caratteristiche

Ciao, benvenuto nel nostro blog, nell’articolo di oggi vediamo: Cos’è l’oro metallico e le sue caratteristiche.

L’oro è classificato come un elemento di metallo di transizione. identificato con il simbolo Au nella tavola periodica degli elementi. È poco reattivo e le sue caratteristiche lo rendono ideale per la fabbricazione di vari oggetti, perché fuso può assumere diverse forme.

Caratteristiche dell’oro

l’oro è un elemento metallico non ferromagnetico, rappresentato dal simbolo Au nella tavola periodica degli elementi. Come abbiamo spiegato in precedenza, si trova come metallo di transizione, tra platino e mercurio. Questo metallo ha un peso specifico di 19,3 g/cm³, un peso atomico di 196,967 ed è identificato con il numero atomico 79.

di solito l’oro si trova sottoterra, sotto forma di pepite, puro o miscelato con altri minerali. Pertanto, per accedere a queste pepite, il mining viene utilizzato come mezzo di sfruttamento.

proprietà dell’oro

L’oro è ampiamente utilizzato in design di gioielli e gioielli ornamentali per le sue proprietà di malleabilità e duttilità. Il punto di fusione dell’oro è di 1064 gradi Celsius, quindi è anche considerato utile come conduttore di elettricità e calore.

Nel suo stato più puro, l’oro è tenero e di solito ha bisogno di leghe con altri metalli per poterlo utilizzare in modo decorativo, industriale o anche commerciale. Anche, L’oro è altamente resistente all’ossidazione e alla corrosione. per altri elementi.

Usi dell’oro

Da tempo immemorabile, l’oro è legato alla ricchezza e all’ostentazione, perché molti oggetti, sia commerciali che ornamentali, erano realizzati con questo materiale, come le famose tombe antiche adornate d’oro, trovate in molte antiche civiltà. Altri usi nell’antichità erano il Creazione e produzione di monete. Ad esempio, nella civiltà cinese.

Articolo correlato  Cos'è il silicone e a cosa serve

Già ai nostri tempi, l’oro viene utilizzato per fabbricazione di parti dentali, amalgame e vari tipi di protesi. Inoltre, è un componente molto utile in elettronica, sfruttando le proprietà di resistenza alla corrosione e conduzione elettrica.

Cos'è l'oro metallico e le sue caratteristiche

Oro commestibile.

Dentro il gastronomia ha anche il suo posto: The oro commestibile sta guadagnando sempre più spazio per completare molti piatti e far parte di diverse preparazioni e ricette. Questo oro commestibile è composto da pepite d’oro tra 22 e 24 carati e passa attraverso un processo di fusione per poi essere trasformato in scaglie d’oro commestibili.

leghe d’oro

effettivamente ci sono sette leghe d’oro usato per fare gioielli. Ognuno ha un nome caratteristico e una percentuale normalizzata dei suoi elementi, oltre a colori specifici forniti dalla sua composizione. Questi campionati sono:

  • oro rosso: Lega di 75% oro e 25% rame. Quest’ultimo fornisce il caratteristico colore rossastro di questa lega.
  • oro grigio: Lega composta dal 10% di rame, 15% di nichel e il restante 75% di oro.
  • Oro verde: Lega composta da 25% argento e 75% oro.
  • Oro bianco: Prodotto in lega di 9% argento, 16% palladio e il restante 75% oro.
  • giallo oro: Lega composta da 12,5% di rame, 75% di oro e il restante 12,5% di argento.
  • oro blu: Lega formata da ferro, 25%, e oro, 75%.
  • oro rosa: Lega composta da 5% argento, 75% oro e il restante 20% rame.

    Trova ulteriori informazioni in questo video:

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Torna in alto