Cos’è la fibra ottica e a cosa serve?

Nel nostro post del blog www.progettosani.it vediamo: Cos’è la fibra ottica e a cosa serve?.

Questo articolo spiegherà concetti sulla fibra ottica, i suoi usi e vantaggi rispetto ad altri tipi di elementi utilizzati in telecomunicazioni.

cos’è la fibra ottica

La fibra ottica è costituita da un supporto fisico utilizzato per trasmettere informazioni nell’industria delle telecomunicazioni e nelle reti di dati. È un sottile filamento di plastica o di vetro e viaggia attraverso di esso impulsi di luce LED o laser, che contiene i dati da trasmettere dal punto A al punto B.

A cosa serve la fibra ottica (usi e applicazioni)

Usando la fibra ottica, puoi ricevere e inviare informazioni ad alta velocità, quindi è oggi il mezzo di trasmissione via cavo più avanzato. Idealmente, il suo utilizzo è per l’industria delle telecomunicazioni via cavo, in quanto consente la creazione di reti ad alta portata e la segmentazione regionale, con impercettibili perdite di informazioni lungo il percorso, rispetto ad altri mezzi di trasmissione via cavo.

Alcune delle sue applicazioni sono: sensori in fibra ottica (di luce, temperatura o pressione), materiale per reti di telecomunicazione, materiale per illuminazione, componente in cemento traslucido e il suo utilizzo in decorazione leggera di tutti i tipi.

Caratteristiche della fibra ottica

  • E’ composto da Anima in plastica o vetro, che conferisce loro un alto indice di rifrazione.
  • Se consente la propagazione di un singolo modo di luce, lo sono fibre monomodali, dove il diametro della fibra è piccolo e consente l’invio di informazioni su lunghe distanze con una buona velocità di trasferimento.
  • Se permetti alla luce di diffondersi in più di un modo, sarà a fibra multimodale, il che significa che non è consigliato per le connessioni a lunga distanza in quanto questa modalità operativa aumenta il margine di errore o la perdita di dati durante il trasferimento.
Articolo correlato  Cos'è l'oro metallico e le sue caratteristiche

Vantaggi del suo utilizzo

  • Alta velocità, efficienza e sicurezza nella trasmissione dei dati.
  • Non influisce sulla qualità dello streaming a causa di interferenze elettromagnetiche o impulsi.
  • Sono di dimensioni ridotte ed elevata flessibilità, molto facile in termini di installazione.
  • ecologico: La sua contaminazione è minima rispetto al residuo lasciato da un sistema di filatura tradizionale.
  • Resistente resistenza meccanica, resistenza termica e persino corrosione.
  • Leggerezza: Il suo peso è otto volte inferiore a quello di un cavo convenzionale.

Svantaggi del suo utilizzo

  • Difficile da giuntare e installare aree semiurbane o rurali.
  • Fragilità grazie al suo nucleo di vetro.
  • Non trasmette energia elettrica, Per questo sono necessari emettitori, convertitori e trasportatori. che richiederà un’alimentazione separata.
  • Si rovinano in presenza di acqua..

Confronto tra fibra ottica e cablaggio normale

Nonostante le reti informatiche in fibra ottica si dimostrino nel tempo più efficienti in termini di velocità e perdita di informazioni durante la trasmissione, la loro impossibilità di estendersi ad aree extraurbane e la necessità di disporre di un sistema elettrico permanente. l’uso del cablaggio comune è ancora prevalente, nonostante sia più inquinante, abbia maggiori perdite durante la trasmissione delle informazioni e la sua velocità sia inferiore rispetto al confronto.

    Non perdetevi il seguente video:

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Torna in alto