Che cos’è una bobina e a cosa serve?

Bene, siamo lieti di vederti qui, nell’articolo troverai: Che cos’è una bobina e a cosa serve?.

In questo articolo parleremo di la bobina. A cosa serve, come funziona e le tipologie di coil che possiamo trovare.

cos’è una bobina

Sono componenti passivi a due terminali Generano un flusso magnetico quando una corrente elettrica li attraversa. Sono realizzati avvolgendo un filo conduttore attorno ad un nucleo di materiale ferromagnetico o in aria. La sua unità di misura è Enrico (H).

A cosa serve una bobina?

Grazie alla sua capacità di generare un flusso magnetico con il quale può fluire la corrente elettrica, questo dispositivo è molto utile. Può anche contrastare i cambiamenti nella corrente elettrica, quindi le fluttuazioni di corrente possono essere controllate e un improvviso cambiamento nell’intensità della corrente non può causare danni o malfunzionamenti. Allo stesso modo, ci sono molteplici applicazioni nell’elettronica e nell’industria automobilistica..

tipi di bobina

Principalmente ci sono 2 tipi di bobine, il bobine fisse si bobine variabili.

Bobine fisse

Come suggerisce il nome, questo tipo di coil ha un valore fisso e all’interno di questo gruppo possiamo trovare sia bobine air-core che solid-core.

nucleo d’aria

Il conduttore viene arrotolato in un supporto cavo e successivamente rimosso, lasciandolo con un aspetto simile a quello di una molla. Questo tipo di bobine ha una bassa incubazione e viene utilizzato per segnali ad alta frequenza quali, ad esempio, circuiti radio, TV, trasmettitori.

cuore solido

All’interno di questo gruppo possiamo trovare diversi tipi di anime, sia in ferro che in ferrite.

Che cos'è una bobina e a cosa serve?
  • nucleo di ferro: Attualmente è ampiamente utilizzato nell’elettronica, poiché con esso è possibile fabbricare bobine ad alta induttanza e piccole bobine, oltre a bobine per funzionare in circuiti ad alta frequenza.
    La ferrite è un composto costituito da polvere di ossido di ferro miscelata con altri componenti e rivestita con materiale isolante, che viene legato insieme e compresso in un solido.
    I nuclei di ferrite sono realizzati a forma di bastoncino, a forma di “E”, a due metà “Es” oa forma di toroide.
    Le bobine con nucleo in ferrite sono utilizzate in varie applicazioni come le bobine dell’antenna nelle radio, come bobine o filtri ad alta frequenza nei circuiti sintonizzati o negli alimentatori.
  • Bobine toroidali: avere un particolare forma geometrica grazie al loro nucleo in ferrite e grazie a questa forma hanno un’elevata efficienza. Oggi sono ampiamente utilizzati nei circuiti di filtraggio e in tutti i tipi di trasformatori.
Articolo correlato  Come funziona un albero a gomiti

bobine variabili

Le induttanze variabili sono richieste per alcune applicazioni speciali e sono dotate di un sistema mediante il quale è possibile modificarne le caratteristiche principali, come il numero di spire o spire o la posizione del nucleo.

Come funziona una bobina?

Per capire come funziona una bobina, dobbiamo iniziare sapendolo ogni filo attraverso il quale scorre la corrente avrà un campo magnetico attorno a sé, dove opera la direzione del flusso del campo, quella che stabilirà la legge della mano destra.

Come conseguenza della realizzazione della bobina con spire di filo, il campo magnetico circolerà attraverso il centro dell’induttore e chiuderà il suo percorso verso l’esterno. Una caratteristica notevole della bobina è quella si oppone a un cambiamento improvviso che si verifica nella corrente che li attraversa.

Il risultato principale di questa condizione della bobina è che quando la corrente che sta circolando viene modificata, come nel caso di essere collegato o scollegato da una fonte di alimentazione con corrente continua, il dispositivo cercherà di mantenere la condizione precedente.

Usi e applicazioni della bobina

Questi dispositivi, essendo così ingegnosi e versatili, possono essere utilizzati per una miriade di compiti, sono generalmente utilizzati nella industria automobilistica E non industria tecnologica, sebbene si possano trovare in vari apparecchi elettrici che usiamo quotidianamente, come radio, TV, trasmettitori, antenne e persino nel motorino di avviamento di un’auto.

    Altre informazioni nel seguente video:

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Torna in alto