Cos’è il marmo e a cosa serve

Bene, siamo lieti di vederti qui, nell’articolo troverai: Cos’è il marmo e a cosa serve.

Il marmo È un tipo di roccia solida formata da rocce calcaree che, una volta sottoposti ad alte temperature, si induriscono e si ricristallizzano assumendo la forma che conosciamo. Si trovano in masse irregolari e la loro origine risale al epoca paleozoica.

Caratteristiche del marmo

È formato da CO³Ca (carbonato di calcio), cosa dà origine al suo colore bianco; sebbene le caratteristiche finali siano il prodotto di altri componenti aggiunti come quarzo, mica, silicati di magnesio e ossido di ferro, tra gli altri.

Quanto alla sua durezza, il marmo è considerato di tipo da 3 a 4 sulla scala di Mohs, utilizzato per classificare i minerali in base alla loro forza e durezza. Il marmo è danneggiato e graffiato dall’acciaio e da qualsiasi cosa simile.

Se tagliamo il marmo a fette sottili, il risultato è un materiale traslucido, quasi trasparente. Quanto alla sua resistenza, È suscettibile agli acidi.

tipi di marmo

È classificato in base al suo colore. Ogni tipo ha anche sottotipi. Tutti sono combinati tra loro e con altri materiali, come il ferro, per realizzare mobili di design, strutture funzionali e ogni tipo di lavoro in bagni, cucine, scale, pavimenti ed elementi funerari.

marmo verde

  • marmo bianco
  • marmo crema
  • marmo nero
  • marmo rosso
  • marmo marrone
  • marmo rosa
  • marmo giallo
  • marmo verde
  • marmo grigio

Usi del marmo

Per un lungo periodo di tempo, il marmo è usato per l’arte e la costruzione. In effetti, ci sono grandi sculture che sopravvivono oggi che sono state scolpite nel marmo di vari colori e trame; venoso, uniforme e screziato.

Articolo correlato  Cos'è il silicone e a cosa serve

Al giorno d’oggi, il marmo viene utilizzato per rivestire pareti interne ed esterne, scelto non solo per la sua bellezza, ma per essere durevole nel tempo. Inoltre lo è facile pulizia, Pertanto, viene solitamente utilizzato in luoghi che richiedono un certo grado di asepsi, cioè assenza di germi, come uffici, cliniche e ospedali.

Cos'è il marmo e a cosa serve

Oltre a tutte le sue qualità, il marmo è considerato un materiale che denota eleganza. Per questo viene utilizzato su pavimenti e rivestimenti di musei, atri di hotel, piazze, edifici governativi e monumenti. Nella vita di tutti i giorni possiamo vederlo anche sulle mensole della cucina e sui piani di lavoro.

Esempi di edifici in marmo

Alcuni edifici famosi per l’uso del marmo nella loro architettura sono:

  • Partenone: Situato in Grecia, fu costruito nel V secolo aC L’opera è realizzata in marmo proveniente dal Monte Pentelico, che fornisce una tintura di ferro che, se esposta al sole, risulta in un effetto visivo dorato.
  • Monumento di Washington: È negli Stati Uniti e cerca di onorare il primo presidente della Nazione, George Washington. Si tratta di un obelisco di 170 mt. altezza per la quale erano necessari tre tipi di marmo del Maryland, del Massachusetts e del Texas.
  • Basilica di Santa Sofia: Costruito in marmo di diversi colori, questo tempio si trova in Turchia. Era la più grande chiesa cristiana del mondo fino al 1453, quando fu trasformata in moschea.
  • Colosseo Romano: Costruita in marmo travertino nell’anno 72 d.C., si trova in Italia e custodisce nella sua costruzione quasi 2000 anni di storia. Alcuni dei suoi pezzi di marmo sono stati rubati nel tempo, utilizzati anche in altre costruzioni.
  • Taj Mahal: È senza dubbio un’icona architettonica conosciuta in tutto il mondo, situata in India. Si tratta di un mausoleo costruito tra il 1631 e il 1648, in onore di una delle mogli dell’imperatore Shah Jahan.
  • Memoriale di Abramo Lincoln: È un monumento per ricordare il Presidente degli Stati Uniti Abraham Lincoln. Fu costruito tra il 1914 e il 1922. Calcare, marmo del Colorado e marmo della Georgia furono usati per la costruzione dell’edificio e del famoso monumento.
    Articolo correlato  Cos'è l'alluminio e a cosa serve

    Trova ulteriori informazioni in questo video:

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Torna in alto