Cos’è il bronzo e a cosa serve

Ciao, benvenuto nel nostro blog, nell’articolo di oggi vediamo: Cos’è il bronzo e a cosa serve.

È una lega metallica prodotta da stagno, rame e altri aggregati. A seconda della proporzione degli elementi che lo compongono, avrà proprietà diverse, come la sua rigidità e il colore risultante. La parola bronzo deriva dal latino brundisium, nome della città di Brindisi, in Italia, che forniva il bronzo per tutto l’impero romano.

caratteristiche del bronzo

Il bronzo è caratterizzato dall’essere meno rigido di altri metalli, il che lo rende più facile e delicato da lavorare e maneggiare. inoltre, succede resistente alla corrosione, rendendolo più resistente rispetto ad altri materiali. Allo stesso modo risulta ottimo conduttore di elettricità e accumula meno calore rispetto ad altri metalli, motivo per cui viene scelto per la fabbricazione di oggetti, utensili ed elementi industriali.

Il bronzo è scelto anche perché è a materiale di sicurezza quando utilizzato per contenere gas infiammabili o elementi esplosivi, perché è un materiale che non produce scintille in caso di urto con altre superfici dure.

proprietà del bronzo

  • Punto di ebollizione: 2230ºC a 2420ºC.
  • Punto di fusione: Da 830ºC a 1020ºC.
  • Durezza, secondo la scala Binell: da 70 a 200 HB
  • Densità: 8,90 g/cm³

composizione in bronzo

La composizione del bronzo può variare a seconda della proporzione di stagno e rame che contiene, nonché della proporzione di altri materiali aggiunti. Queste sono alcune delle composizioni più comuni:

  • campana di ottone: 22% stagno e 78% rame.
  • Bronzo giapponese (kane-kane): 9% zinco, 24% stagno e 60% rame. Contiene anche piccole quantità di piombo, arsenico, antimonio e/o ferro.
  • Bronzo base: 11% stagno e 89% rame.
  • Cuproalluminio: Lega di rame e fino all’11% di alluminio.
  • sole di bronzo: Lega a proporzione variabile a seconda del tipo di rame e fino al 60% di cobalto.
Articolo correlato  A cosa è il vetro e a cosa usato

usi del bronzo

Questo materiale è ampiamente utilizzato in diverse applicazioni grazie alla sua adattabilità e versatilità. Ad esempio, il bronzo viene utilizzato per realizzare utensili o forniture industriali come martelli, turbine e molle.

Poiché è un materiale molto resistente, viene spesso utilizzato per fare monete in diversi paesi del mondo. Allo stesso modo, poiché è un materiale più malleabile di altri, può essere utilizzato per design di gioielli e altri ornamenticome bracciali e orecchini.

Poiché il bronzo è altamente resistente alla corrosione, viene utilizzato anche per la produzione di vari strumenti musicali e sonoricome campane, gong, cembali e carillon, tra gli altri.

Cos'è il bronzo e a cosa serve

    Trova ulteriori informazioni in questo video:

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Torna in alto