Cos’è il rame e a cosa serve

Ciao, benvenuto nel nostro blog, nell’articolo di oggi vediamo: Cos’è il rame e a cosa serve.

Il rame è considerato un materiale che conduce energia. Pertanto, è ampiamente utilizzato per la fabbricazione di cavi, elementi elettronici e altri oggetti che richiedono la sua qualità per trasmettere energia elettrica e/o termica.

Fu uno dei primi materiali utilizzati dall’uomo e la sua scoperta e successiva utilizzazione fu così importante che gli storici lo chiamarono età del rame al tempo situato tra l’età della pietra e l’età del bronzo.

La maggior parte del rame si trova nei minerali, Pertanto, per il suo utilizzo è necessario che sia messo a terra per ottenere il materiale con cui verranno infine realizzati vari oggetti.

Caratteristiche del rame

È di colore rossastro e ha una lucentezza metallica. Questo lo rende attraente per la produzione di un gran numero di oggetti e le sue proprietà lo rendono molto utile. Il rame ha un grande Conducibilità elettrica e il motivo principale è che la sua struttura elettronica è molto debole, il che permette alle sue particelle di rimanere libere di muoversi. Ha anche un’ottima conduttività termica.

Quanto alla sua durezza, il rame resiste alle forze di taglio, impatto, spinta e trazione. Nonostante questo non è uno dei materiali più duri che esistano, in quanto ha una bassa resistenza alle temperature più basse, diventando fragile se esposto ad esse.

Proprietà del rame

Proprietà fisiche

  • Conduzione elettrica e termica: Il rame è il miglior conduttore di elettricità tra i metalli tranne l’argento. Per quanto riguarda la conduzione termica, anche il rame è ottimo. Questo, ad esempio, viene utilizzato per gli apparecchi di riscaldamento, poiché la sua proprietà termica consente di riscaldare un’estremità del rame e di riscaldare rapidamente l’altra estremità.
  • Duttilità e unione: Il rame è facilmente modellabile in quanto è considerato un metallo tenero. Inoltre, mediante brasatura può essere unito ad altri metalli o ad altre parti in rame. Ciò facilita la produzione di tubi di rame, ad esempio, in quanto è un metallo leggero, ideale per questi dispositivi.
  • Resistenza ai batteri e alla corrosione: Naturalmente, il rame ha una bassa reattività, necessaria per prevenire la corrosione. Inoltre, per lo stesso motivo, è un metallo che impedisce la crescita dei batteri.
Articolo correlato  Cos'è il marmo e a cosa serve

Proprietà chimiche

Il rame ha un numero atomico di 29 e una valenza di 1,2. Il punto di ebollizione del rame è 2595ºC, mentre il suo punto di fusione è 1083ºC.

Usi del rame

È il materiale più utilizzato per realizzare diversi elementi della cucina, poiché come abbiamo spiegato, è un ottimo conduttore di temperatura. Inoltre, la sua duttilità lo rende facile da usare in ornamenti, gioielli e, soprattutto, cavi.

Cos'è il rame e a cosa serve

Nella vita di tutti i giorni possiamo osservare la presenza di rame nei tubi di stufe e riscaldatori, così come nei cavi di vari elettrodomestici, dispositivi elettronici e di comunicazione.

Come se non bastasse, il rame è presente anche nel corpo umano: la sua presenza è molto importante per la formazione dei globuli rossi e per il perfetto funzionamento dei vasi sanguigni nel corpo umano.

leghe di rame

Il rame ha molte proprietà e non si può negare che anche altri metalli le abbiano. Ecco perché nascono le leghe, che forniscono elementi più resistenti, più duri e resistenti del rame stesso. Pertanto, come l’oro e altri metalli, le leghe di rame sono:

  • Cupronichel: È la lega di nichel e rame.
  • Ottone: Lega di zinco e rame.
  • Bronzo: È la lega di stagno e rame.

    Guarda il seguente video:

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Torna in alto