come funziona un voltmetro e a cosa serve

Ciao, benvenuto nel nostro blog, nell’articolo di oggi vediamo: come funziona un voltmetro e a cosa serve.

voltmetri di diverse scale; useremo quello più adatto alle nostre esigenze o al nostro lavoro.

Nelle installazioni elettriche, uno dei componenti più importanti è il voltmetri. Ma questo può essere utilizzato anche privatamente purché ci siano due terminali elettrici, uno positivo e uno negativo.

cos’è un voltmetro

UN voltmetro È uno strumento di misura che permette di conoscere la differenza di potenziale o tensione tra due punti in un circuito elettronico. Il unità di misura di tensione è il volt (V).

Il voltmetri sono costituiti da un galvanometro a cui viene aggiunto un resistore in serie. A seconda della gamma di volt che è possibile misurare sarà la struttura e l’isolamento del cavo.

LEGGI DI PIÙ: UN multimetro (tester) include le funzioni di voltmetro, amperometro e molto altro…

A cosa serve un voltmetro?

Insomma, uno voltmetro misura la differenza di potenziale tra due terminali. Questo può essere utilizzato per misurare la tensione in due punti in un circuito in modo sicuro e senza modificare le condizioni del circuito.

D’altra parte, la verifica della tensione che si ottiene con l’uso di a voltmetro, Ci permette di verificare se, ad esempio, la nostra presa di casa funziona correttamente o se è danneggiata.

– ESEMPIO: Si supponga che il potenziale della rete elettrica sia 220V. Se, dopo una misurazione, verifichiamo che la tensione è di 150V, è segno che la spina è danneggiata o che la rete elettrica non fornisce la corretta alimentazione.

come funziona un voltmetro e a cosa serve

come funziona un voltmetro

Il voltmetro Consiste in una resistenza molto elevata, formata da un filo sottile con molte spire che forma una bobina. Ciò significa che collegando il voltmetro in parallelo al circuito, la minor quantità possibile di corrente scorre attraverso il voltmetro e non influisce sul comportamento del circuito, e poiché ha molte spire, il bobina viene generata la forza necessaria per muovere un ago.

Articolo correlato  Come funziona un multimetro e a cosa serve

I voltmetri di solito vengono all’interno del collaudatore, e per effettuare una misurazione, i puntali del tester devono essere posizionati nei punti in cui si desidera misurare la tensione.

LEGGI DI PIÙ: Il fusibile (cos’è e a cosa serve)

Il range di tensione da misurare deve essere stato precedentemente impostato sul tester. Una volta connesso il terminali L’ago del tester mostrerà il valore della tensione.

tipi di voltmetro

Ce ne sono diversi tipi di voltmetri che può variare a seconda di come funzionano, della scala che utilizzano o del modo in cui presentano i risultati. Successivamente, mostreremo i diversi tipi di voltmetri.

voltmetri elettromeccanici

Sono costituiti da un galvanometro con scala graduata in volt. Può essere adattato per corrente continua o corrente alternata.

LEGGI DI PIÙ: A cosa serve un interruttore automatico?

voltmetri vettoriali

Utilizzati in correnti con microonde, in quanto permettono anche di mostrare la fase in cui si trovano.

Sì, è tipo 4 nella prima immagine (sopra). Sì, la gamma è fino a 500V.

voltmetri digitali

Si tratta di voltmetri che consentono di leggere la misura numericamente su uno schermo e non con un ago indicatore.

Differenze tra voltmetro, amperometro e multimetro

Il voltmetro è uno strumento utilizzato per misurare la tensione tra due terminali elettrici. D’altra parte il amperometro è simile, ma misura l’intensità della corrente che lo attraversa un punto del circuito.

UN multimetro integra questi due principi nello stesso strumento, includendo più funzioni come misuratori di resistenza o condensatore, galvanometro, ecc.

VEDI ALTRI ARGOMENTI CORRELATI:

Non perdetevi il seguente video:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto