Che cos’è un componente a tiristori e a cosa serve?

In questa sezione del nostro blog ProgettoSani ti portiamo informazioni su: Che cos’è un componente a tiristori e a cosa serve?.

Parleremo in questa occasione di questo tipo di interruttore a semiconduttore, ampiamente utilizzato oggi.

cos’è un tiristore

Il tiristore è un semiconduttore utilizzato come interruttore. Può gestire grandi quantità di tensione e corrente a differenza di altri semiconduttori che possono tollerare valori bassi.

È composto da elementi che utilizzano il feedback interno per produrre corrente di commutazione e, a seconda della temperatura di esercizio, possono essere realizzati in materiali diversi, oltre che fungere da isolanti o conduttori.

A cosa serve un tiristore?

Funzionando come un interruttore, La funzione del tiristore è di interrompere, consentire o condurre corrente elettrica.

Come funziona un tiristore

Il tiristore è l’equivalente di a interruttore meccanico, se non in termini elettronici. Pertanto, può consentire o bloccare il passaggio della corrente elettrica.

Dopo aver ricevuto un impulso momentaneo sul suo terminale di controllo (impulso elettrico), il tiristore si accende e quando la sorgente di tensione viene interrotta, cioè il circuito elettrico si apre, cioè quando si spegne.

Va tenuto presente che ogni tipo di tiristore ha la sua capacità massima, pertanto deve operare in questi intervalli per evitare danni ai circuiti che lo contengono.

Che cos'è un componente a tiristori e a cosa serve?

tipi di tiristori

  • Bidirezionale a controllo di fase (BCT): Sono costituiti da due tiristori incapsulati, ma non interferiscono tra loro se hanno terminali di attivazione separati.
  • Fototiristore (LASCR): Questo tipo di tiristore è attivato dalla luce.
  • Comunicazione veloce (SCR): È il tipo di tiristore più utilizzato per la sua velocità di commutazione. Conducono l’elettricità solo in una direzione.
  • Triodo bidirezionale (TRIAC): Viene utilizzato in corrente alternata, ha due tiristori incapsulati, ma con un solo terminale di gate, che li attiva entrambi contemporaneamente.
  • diodo bidirezionale: Agisce come un interruttore aperto ed è simile ad un normale diodo, in quanto ha due terminali e la sua funzione è di interruttore purché il sistema non superi una certa tensione.
  • Conduzione inversa (RCT): È simile al tipo SCR, ma incorpora un diodo posto in parallelo e inverso per evitare che le correnti generate per induzione scorrano in controcorrente.
    Articolo correlato  Come funziona un decoder TV e a cosa serve

    Trova ulteriori informazioni in questo video:

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Torna in alto