Come funziona Internet

In questa sezione del nostro blog ProgettoSani ti portiamo informazioni su: Come funziona Internet.

Al giorno d’oggi, Internet fa parte della nostra vita quotidiana. È così interiorizzato che non ci fermiamo quasi mai a pensare a come funziona, cos’è e come possiamo rimanere connessi e leggere le stesse informazioni, contemporaneamente, in diverse parti del mondo.

La parola Internet è una contrazione di rete interconnessa. Internet è una rete presente in tutto il mondo, formata da computer collegati tramite satelliti, cavi sottomarini, cavi telefonici, tra gli altri.

Come è configurata la rete?

Perché Internet funzioni, una rete composta da server e browser.

  • Server: Sono computer speciali che memorizzano, condividono e rendono disponibili informazioni su Internet.
  • Browser: I browser fungono da strumenti per accedere al world wide web di Internet da qualsiasi computer. I browser più popolari e attualmente utilizzati sono MozillaFirefox e Google Chrome.

Ora che conosciamo le parti che lo compongono… Come funziona Internet?

Dopo che il computer si è connesso a Internet, si connette a un server gestito e fornito da un fornitore di servizi Internet (ISP), che stabilisce un collegamento o un collegamento tra il tuo browser e Internet. Un singolo ISP è responsabile della fornitura di connessioni Internet a molti browser, consentendo a migliaia di persone di essere connesse contemporaneamente allo stesso server ISP.

I server ISP ricevono richieste di autorizzazione dai browser per poter accedere alle pagine web, quindi devono, a loro volta, connettersi ai server di appartenenza, chiamati server di hosting, al fine di fornire le informazioni e i file richiesti.

In sostanza, i server host ospitano i siti Web e memorizzano tutte le informazioni per renderle disponibili ad altri server; Quindi ogni sito Web in qualsiasi parte del mondo è ospitato su un server host da qualche parte.

Come vengono fornite le informazioni?

Affinché tu possa visualizzare le informazioni su una pagina web, viene eseguita una sequenza, che è la seguente:

Come funziona Internet
  1. tu scrivi A URL (Uniform Resource Locator in inglese, Uniform Resource Locator in spagnolo) nella barra degli indirizzi, cercare qualcosa in qualsiasi motore di ricerca o fare clic su un collegamento.
  2. Il browser che usi ti chiede la pagina che vuoi quando Server dell’ISP.
  3. Il server ISP cerca nell’enorme database Internet per trovare il server host in cui si trova la pagina o il sito Web che si desidera cercare o visitare. Quindi inoltra una richiesta a quel server host che richiede la pagina.
  4. Il server principale/host invia la pagina o le informazioni richieste al server ISP.
  5. Il server ISP invia la pagina al tuo browser in modo che tu possa visualizzarla sullo schermo del tuo computer o dispositivo.

Storia di Internet

Siamo certi che Internet sia in continua crescita ed evoluzione; e per questo dobbiamo ringraziare altre invenzioni che hanno segnato la vita della razza umana come il telefono, il telegrafo, la radio oi computer. Se dovessimo mettere un punto di partenza, sarebbe 1958, quando ARPA (ora DARPA, Defense Advanced Research Projects Agency) stava cercando un modo per connettere computer in diverse parti degli Stati Uniti. Questa rete è stata formata da scienziati che volevano creare una comunicazione diretta tra computer e ci sono riusciti: ARPANET nasce nel 1967.

ARPANET è l’acronimo di Rete di filiali per progetti di ricerca avanzata (Advanced Research Projects Agency Network in inglese) e riuscì a trasformarsi in una rete che, fino al 1971, era riuscita a collegare 23 punti. C’è un mito che circonda ancora questa rete ed è che sia stata costruita per la sopravvivenza degli Stati Uniti di fronte a un attacco nucleare. Questo mito ha un fondamento: ARPA, l’agenzia che ha dato origine ad ARPANET, è stata finanziata dal Pentagono, quindi potrebbero esserci interessi militari dietro la sua creazione.

Il bozzetto della prima pagina del web è stato realizzato nel 1980 da Tim Berners-Lee, un ingegnere del software che ha pensato a semplificare la comunicazione scientifica. Senza saperlo, è stato un collegamento molto importante per noi per conoscere Internet nella forma che ha oggi. Nel 1990, Berners-Lee aveva tre tecnologie molto importanti in fase di sviluppo: il protocollo di trasferimento ipertestuale (HTTP), il linguaggio HTML e gli indirizzi URL. Alla fine dello stesso anno pubblica il primo sito web della storia.

Nel 1993, il governo degli Stati Uniti ha permesso a Internet di diventare di pubblico dominio. Ciò ha permesso di creare motori di ricerca, nel 1994, con la nascita di WebCrawler. Questo motore di ricerca ha permesso agli utenti di cercare informazioni attraverso parole chiave, diventando il padre di motori di ricerca come Google, nato nel 1996.

Naturalmente, Internet ha continuato ad evolversi fino ad oggi, dove non solo possiamo cercare informazioni e leggere notizie da qualsiasi parte del mondo, ma anche fare acquisti nei negozi online, visitare i social network e inviare e-mail.

    Trova ulteriori informazioni in questo video:

    Articolo correlato  Cos'è la conducibilità termica e a cosa serve

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Torna in alto