Che cos’è la corrente elettrica continua e a cosa serve?

Nel nostro post del blog www.progettosani.it vediamo: Che cos’è la corrente elettrica continua e a cosa serve?.

In questo articolo vedremo il concetto, gli usi e la definizione di corrente continua.

Cos’è la corrente continua

La corrente continua (DC) è quella che si sviluppa tra un punto A e un punto B, di carica diversi tra loro in termini di potenziale, senza cambio di direzione nel tempo, attraverso un materiale conduttore.

La sua differenza dalla corrente alternata è che cambia la direzione della carica elettrica. Inoltre, il flusso di elettroni che si muove sempre nella stessa direzione dal polo positivo al polo negativo è spesso chiamato anche corrente continua.

A cosa serve / usi della corrente continua

Puoi vedere l’uso di questo tipo di corrente nella vita di tutti i giorni, a livello micro e macro, negli usi domestici e industriali.

Tra questi ci sono i apparecchi a bassa tensione, che sono alimentati da batterie che forniscono corrente continua e l’uso della corrente negli alternatori per l’uso in altri tipi di dispositivi che richiedono la conversione della corrente continua in corrente alternata.

Questi casi che utilizzano corrente continua convertita in corrente alternata possono essere comunemente visti nell’industria automobilistica e dei sistemi, poiché l’energia elettrica più funzionale e stabile si ottiene attraverso l’alternatore.

Caratteristiche della corrente continua

Tornando all’utilizzo di questo tipo di energia elettrica, prodotta da batterie, dinamo e accumulatori, si considerino le seguenti caratteristiche di questi generatori:

Che cos'è la corrente elettrica continua e a cosa serve?
  • Hanno terminali, estremi che generano tra loro una tensione costante, invariabile nel tempo, che si muovono costantemente e sempre nella stessa direzione: dal polo positivo al polo negativo.
  • Quando si collega un ricevitore a questi tipi di sistemi, la corrente è costante nel suo numero di elettroni e la sua direzione di circolazione non varia.
  • In questi sistemi la tensione e la corrente sono le stesse sempre.
Articolo correlato  Cosa è fisico e a cosa serve

Conversione da CC a CA

Per l’utilizzo di questo tipo di corrente in particolare da parte di sistemi elettronici, la rettifica e la conversione sono necessarie per renderla un’energia adeguata.

La rettifica è fatta da i raddrizzatori, dispositivi che si basano su una funzione simile a quella dei tubi a vuoto, ma che attualmente viene svolta per mezzo di tiristori e diodi semiconduttori, dispositivi di cui abbiamo parlato in precedenti occasioni.

    Trova ulteriori informazioni in questo video:

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Torna in alto