Come rinnovare le piastrelle

Nel nostro post del blog www.progettosani.it vediamo: Come rinnovare le piastrelle.

La necessità di mantenere le case dall’aspetto e dall’arredamento moderni richiede che, di tanto in tanto, vengano eseguiti dei lavori di ristrutturazione. Si possono acquistare mobili, quadri e soprammobili, ma anche le pareti ei pavimenti devono essere rinnovati secondo le nuove tendenze, soprattutto quando sono piastrellati con motivi antichi. Tuttavia, pagare la manodopera per rimuovere le piastrelle, smaltire le macerie, acquistarne di nuove e pagare un muratore per installarle può essere fuori dal budget di molte famiglie.

Per questi casi, la migliore invenzione è la vernice per piastrelle, che ti permette di dipingere il vecchie piastrelle con colori attuali. Questa azione, insieme all’aggiunta di elementi decorativi e accessori per bagni e cucine, conferisce a questi spazi un aspetto completamente rinnovato e moderno.

Perché è consigliabile utilizzare la vernice per piastrelle?

I vantaggi di ricoprire le vecchie piastrelle Vecchio stile con vernice speciale per questi casi sono vari:

Migliorare l’aspetto delle pareti senza lavorare

Quando si utilizza la vernice per piastrelle, basta scegliere il colore che più si avvicina alla tonalità originale della piastrella o che la ricopra completamente (se si vuole rinnovare assolutamente tutto), acquistarla e iniziare a dipingere. Non sono richiesti lavori di costruzione, non si generano detriti o sono necessari muratori.

Ripristina i blocchi senza ottenere il permesso

Quando si vive in una casa in affitto i contratti di locazione prevedono spesso clausole speciali che limitano o vietano la ristrutturazione degli spazi, rendendo difficile o impossibile la sostituzione delle vecchie piastrelle.

Tuttavia, come dipingere le pareti è considerata una manutenzione comune della casa in affitto, la tinteggiatura delle piastrelle del bagno e/o della cucina non necessita di autorizzazione da parte dei proprietari.

Articolo correlato  Esempi di attrezzi da giardinaggio, classificazione e funzioni

Investi meno in spazi rinnovati

Sostituire il rivestimento degli spazi è un investimento importante e se non hai esperienza nell’installazione di questo tipo di materiale, dovresti assumere professionisti della zona per ottenere i risultati desiderati.

Ma Se non hai abbastanza budget per sostituire le vecchie tessere con quelle nuove, è necessario cercare delle alternative. La vernice per piastrelle è un buon rivestimento per pareti o pavimenti di cucine e bagni. È redditizio ed efficace perché è realizzato e progettato per fornire risultati estetici in breve tempo e ad un costo molto inferiore rispetto alla realizzazione di opere.

Come rinnovare le piastrelle

Spazi moderni senza investire molto

Ogni 4 o 6 anni la vernice per piastrelle può essere cambiata e adattato alle nuove tendenze e ai colori della moda. Puoi goderti spazi moderni e rinnovati solo pagando il prezzo della tinteggiatura.

Insieme a Progetti fai da te le cucine e i bagni saranno mantenuti decorati secondo quanto previsto dalla decorazione. La cosa migliore è che il progetto è veloce ed economico.

Cosa rende speciale la vernice per piastrelle?

Le vernici per piastrelle o lo smalto hanno una grande adesione ed è un prodotto finale più robusto ed elastico rispetto ad altre pitture murali. È disponibile in tre diverse finiture: opaca, lucida e satinata. Inoltre, può essere a base d’acqua, come lo smalto acrilico, o a base di olio, come lo smalto sintetico.

Ciò che caratterizza questi dipinti è la composizione con resine e minerali che lo rende aderente, oltre ad essere molto resistente. Questi tipi di vernici, se usati correttamente, possono essere incredibilmente durevoli.

Una parete piastrellata deve essere accuratamente pulita e asciugata prima di applicare le necessarie mani di pittura. Il risultato è una superficie antiscivolo e lavabile. che può durare 4-6 anni come nuovo. Cioè, la stessa durata della pittura murale.

Articolo correlato  Strumenti di falegnameria

Come si puliscono le pareti piastrellate che sono state dipinte?

Per cancellare segni o graffi dalle superfici delle piastrelle verniciate, semplicemente inumidire un panno con acqua e prodotti appositi per pulire la vernice delle piastrelle.

Questi detergenti sono facili da trovare al supermercato. e ci sono diversi marchi famosi. Inoltre rimuovono lo sporco e l’opacità causati dall’uso, soprattutto sotto la doccia, e restituiscono luminosità alle superfici.

    Non perdetevi il seguente video:

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Torna in alto