Che cos’è il liquido antigelo e a cosa serve?

Bene, siamo lieti di vederti qui, nell’articolo troverai: Che cos’è il liquido antigelo e a cosa serve?.

In questo articolo parleremo del liquidi antigelo e la sua applicazione nel settore automobilistico, principalmente.

Cos’è il liquido antigelo?

L’antigelo è un composto che, per la sua composizione, applicato ai liquidi, abbassa il suo punto di fusione/solidificazione. In questo modo la miscela di antigelo e liquido ha una temperatura di solidificazione molto inferiore a quella del solo liquido, potendo mantenere il proprio stato liquido anche a basse temperature.

applicazioni antigelo

  • antigelo inibire il
  • sistemi di raffreddamento che di solito contengono gamme di metalli elettrochimicamente incompatibili (piombo, alluminio, rame, saldatore, tra gli altri).
  • antigelo utilizzato nell’industria alimentare pertanto, al momento dell’acquisto, è importante leggere le etichette degli alimenti trasformati per verificare che non li contengano (glicole propilenico, suoi esteri o additivo E-477).
  • La combinazione di acqua e antigelo utilizzato nei motori a combustione interna di tutti i tipi in refrigeratori, scaldacqua solari e altre applicazioni di trasferimento del calore.

composti antigelo

  • Refrigeranti / Anticorrosivi: Gli additivi di questi prodotti aiutano a raffreddare e combattere la corrosione. Esistono in vari livelli di concentrazione additiva.
  • Antigelo: La sua funzione è quella di consentire lo stato liquido del carburante o fluido anche a basse temperature. Ad esempio, se applicato all’acqua, non gela a 0°C, ma a temperature inferiori.
  • Acqua distillata: È acqua senza sali minerali, quindi si evita la corrosione quando la si utilizza in motori e parti.
  • Acqua verde: Questo è il nome dato alla combinazione di etanolo in acqua distillata, prendendo il 3% della prima sostanza per litro. Viene utilizzato su auto che non necessitano di antigelo speciale.
  • Metanolo: È stato utilizzato negli anni ’30 come antigelo, ma a causa dello sviluppo di altri composti e dell’elevata evaporazione di questo alcol, il suo utilizzo è stato interrotto.
  • glicole etilenico: Questo antigelo è ancora utilizzato, ma se ne preferiscono altri a causa del livello di tossicità di questo composto, che può causare la morte di una persona.
  • Glicole propilenico: Questo composto è molto meno tossico dell’altro e può essere utilizzato nei sistemi di lavorazione degli alimenti, cosmetici e medicinali. Tuttavia, la sua versione antigelo non è la stessa utilizzata in queste funzioni.
Articolo correlato  Come funziona un pistone

Antigelo nell’industria automobilistica

Una delle più grandi applicazioni antigelo globali è la sua aggiunta a carburanti come diesel o benzina per impedirne la solidificazione all’interno del motore o della pompa a basse temperature invernali. Viene anche aggiunto all’acqua che circola nel sistema di raffreddamento del motore.

Quanto dura e ogni quanto cambiare il liquido antigelo

La durata di conservazione dell’antigelo Si misura dalla sua capacità termica e frigorifera: Se osserviamo variazioni termiche nel sistema di raffreddamento, potrebbe essere perché la qualità dell’antigelo è stata ridotta.

Si consiglia di cambiare fare riferimento al manuale di manutenzione dell’auto. Come regola generale, è stabilito che L’antigelo deve essere cambiato ogni due anni o 40.000 chilometri.

Si può usare acqua al posto del liquido antigelo?

L’acqua come sostituto dell’antigelo è un grande NO. L’acqua non assolve a questa funzione, in quanto il suo punto di fusione non è molto basso (0°C), oltre ad essere un potenziale ossidante delle sezioni interne dei condotti attraverso i quali passa il refrigerante.

    Non perdetevi il seguente video:

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Torna in alto