Qual è la temperatura e le sue caratteristiche

Bene, siamo lieti di vederti qui, nell’articolo troverai: Qual è la temperatura e le sue caratteristiche.

In questo articolo spiegheremo i concetti correlati alla temperatura, le unità in cui viene misurata e la differenza tra essa e il calore.

concetto di temperatura

La temperatura è definita come una grandezza associata a una nozione di calore misurabile, utilizzando uno strumento di misura come un termometro. Tuttavia, da un punto di vista fisico, la temperatura è considerata essere una quantità scalare strettamente correlata all’energia interna di un sistema termodinamico.

Ciò significa che la temperatura è correlata all’energia cinetica di un sistema, fornita dal movimento delle particelle che lo compongono. Il moto delle particelle può essere traslazione, rotazione e vibrazione, e maggiore è il movimento delle particelle, maggiore è la loro temperatura.

Ad esempio, avendo un blocco di ghiaccio, le particelle cristallizzano nel solido, per cui il particolare movimento è esclusivamente vibratorio. Quando il ghiaccio si scioglie, si trasformerà in uno stato liquido, in cui le particelle ruoteranno e vibreranno di più. Ma fornendo più temperatura al sistema, quest’acqua si trasformerà in vapore, dove l’attività specifica è principalmente la traduzione.

Molte proprietà fisico-chimiche delle sostanze sono legate alla temperatura alla quale si trovano: stato della materia (solido, liquido, gassoso), solubilità, volume, bassa pressione o conducibilità elettrica, tra gli altri. Inoltre, è strettamente correlato all’entalpia dei sistemi così come all’energia interna postulata nelle tre leggi della termodinamica. Più alta è la temperatura, più alte saranno.

Infine, la temperatura è una proprietà intensivain quanto non dipende dalla quantità di materiale o dalle dimensioni dell’impianto, ma è inerente ad esso.

Articolo correlato  Cosa sono i modelli atomici e a cosa servono

caratteristiche di temperatura

  • La temperatura può essere secca, umida o radiante. Il primo caso è definito come la temperatura dell’aria senza tener conto del suo movimento o del suo contenuto di umidità. La temperatura radiante misura il calore emesso dagli oggetti. Infine, la temperatura umida è come la temperatura secca, ma in questo caso l’umidità e il movimento dell’aria sono considerati per eseguire la misurazione.
  • La temperatura è influenzata dall’altitudine: Ad altitudini più elevate, la pressione atmosferica si riduce, quindi ci sono meno particelle che intrappolano il calore.
  • La latitudine è un altro fattore che modifica la temperatura, A causa del fatto che all’equatore la superficie terrestre riceve i raggi del sole perpendicolarmente e ai poli, questi raggi impattano tangenzialmente e per un tempo minore. Per questo motivo, maggiore è la distanza dall’equatore, minore è la temperatura.

linea dell’equatore

  • La distanza di un luogo dall’oceano si chiama Continentalità e questo cambia la temperatura per la capacità dei mari di umidificare l’aria, facendole mantenere una temperatura stabile più a lungo. In questo modo, allontanandosi dall’oceano, l’aria diventa secca e la variazione tra le temperature diurne e notturne (ampiezza termica) è molto maggiore.

Unità di misura della temperatura

Queste sono le unità utilizzate per la misurazione della temperatura.

Qual è la temperatura e le sue caratteristiche

  • Gradi Kelvin (K): Nella sua scala, il grado 0 è considerato come lo zero assoluto, dove viene determinata l’interazione nulla delle particelle. È equivalente a -273° Celsius (°C) e il suo utilizzo è stabilito principalmente nei calcoli termodinamici.
  • Fahrenheit (FA): Questa scala è stata progettata con l’idea di evitare temperature negative e stabilisce i punti di congelamento e di ebollizione dell’acqua rispettivamente a 32 °F e 212 °F. In questa misura l’ampiezza del grado è molto più piccola.
  • Gradi Celsius (°C): Conosciuto anche come grado centigrado, È stato definito con questo nome quando ha basato la sua misurazione stabilendo il punto di ebollizione dell’acqua a 100 °C e il suo punto di fusione e congelamento a 0 °C.
Articolo correlato  Come funzionano i lipidi

Strumenti di misura della temperatura

Lo strumento di misurazione della temperatura è il termometro, ma a seconda dell’uso, dell’unità di misura e dei gradi di ampiezza richiesti, si deve utilizzare un tipo o un altro. Questi sono i tipi di termometri utilizzati:

  • termometro a liquido: Possono essere riempite nel gambo con mercurio o alcool colorato. Il primo tipo ha un campo di misura più ampio e una maggiore precisione rispetto al secondo.
  • termometro a gas: Misurano tra -27 e 1477 °C circa. Sono estremamente precisi, ma a causa di complicazioni nel loro utilizzo, sono stati relegati alla classificazione di altri termometri.
  • Termometri in platino: chiamata termometri a resistenza, misurano tra -259 e 1127 °C, con la caratteristica che la loro precisione è maggiore fino a 631 °C.

differenza con il calore

Come abbiamo visto in altri articoli, sebbene calore e temperatura siano concettualmente correlati, non significano la stessa cosa. Il calore è associato all’energia totale di un sistema, legata all’attività cinetica delle particelle che lo compongono, e sarà diverso a seconda della particolare velocità, dimensione e quantità. D’altra parte, la temperatura è una misura dell’energia molecolare media e non dipende dal numero, dalla dimensione o dal tipo di particelle.

    Altre informazioni nel seguente video:

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Torna in alto