Come funzionano le valvole del motore

In questa sezione del nostro blog ProgettoSani ti portiamo informazioni su: Come funzionano le valvole del motore.

Quando si passa il accensione di un’auto Ci sono molti processi che devono essere dati per avviare il motore. Potresti non essere a conoscenza di ciascuno di questi meccanismi, ma grazie alle molte parti che lavorano insieme, si ottiene l’impresa di spostare un veicolo da un luogo all’altro. In valvole del motore Sono uno di quei componenti importanti ed essenziali per il motore dell’auto per ottenere potenza.

Cosa sono le valvole del motore?

Le valvole del motore sono elementi essenziali di un’auto. Hanno la forma di lunghi chiodi con una grande testa. La parte lunga è nota come stelo o stelo della valvola e la testa porta il nome di testa o piastra della valvola. Si trovano sul coperchio o sul coperchio del cilindro e svolgono la loro funzione per effetto di alcune molle che spingono il albero a camme. In alcuni luoghi sono chiamati mozziconi.

La piastra o la testa della valvola poggia sul coperchio, sul sedi delle valvole, che riproducono fedelmente la forma della tavola per evitare perdite di gas o miscela. L’asta invece va all’interno di una guida. Sono realizzati in una speciale lega di acciaio per resistere a temperature estremamente elevate. A causa della funzione che svolgono, sono esposti a molto calore dovuto ai gas e all’attrito.

A cosa servono le valvole del motore?

valvole del motore Sono responsabili dell’apertura e della chiusura dei condotti che consentono l’ingresso e l’uscita dei gas prodotti nella combustione. Grazie a loro, l’aria può entrare per ottenere la miscela di carburante e ossigeno. Consente inoltre ai gas di scarico di fuoriuscire poiché la combustione genera movimento. Tutto questo movimento sarà guidato dall’albero a camme e dalle molle.

Articolo correlato  Che cos'è una bobina e a cosa serve?

Come funzionano le valvole del motore?

Dopo aver girato la chiave dell’auto, viene inviato un segnale elettrico al jack di avviamento, che a sua volta avvia il motore. Albero motoreprovocando l’inizio della rotazione dell’albero a camme. Ogni giro aziona le valvole del motore. Le valvole si apriranno, ammettendo l’aspirazione dell’aria e la formazione della miscela vitale aria/carburante. Quando alcune valvole si chiudono, altre si aprono per far uscire i gas rimanenti che passeranno attraverso lo scarico.

Il funzionamento di queste valvole è costante. Ci sono una coppia di valvole per ogni cilindro: una per l’aspirazione e una per lo scarico. Da un lato, sulla prima battuta del movimento, il pistone sale e scende mentre la valvola di aspirazione fa entrare l’ossigeno nel cilindro. Nel tempo successivo, l’altra valvola (scarico) si apre e rilascia i gas. Proprio nel mezzo di entrambe le valvole c’è il candela, responsabile della produzione della scintilla che fa esplodere il carburante.

tipi di valvole del motore

Come già accennato, nello stesso meccanismo si trovano le valvole di aspirazione e scarico. Ma oltre a queste esistono tre diverse tipologie di valvole: monometalliche, bimetalliche e cave, differenziate per essere realizzate in materiali diversi.

Come funzionano le valvole del motore

C’è anche una varietà di teste delle valvole del motore: piattoche hanno molta resistenza; il convessospeciale per motore industriale; concavo, realizzato per auto da competizione grazie alla sua bassa resistenza aerodinamica ma al grande flusso.

  • Valvole monometalliche: Realizzato in un unico materiale che deve soddisfare due requisiti: proprietà di scorrimento e resistenza alle alte temperature.
  • Valvole bimetalliche: Composto dalla combinazione di due materiali. Hanno resistenza alle alte temperature da un lato (testa) e dall’altro, con capacità di scorrimento (stelo). Entrambi i materiali sono uniti mediante saldatura a freddo.
  • valvola cava: Sono strutture cave, ma piene di sodio. Questa è un’innovazione che ha speciali caratteristiche di raffreddamento. Il vuoto è parzialmente riempito di sodio, che a 97,5°C diventa liquido. Può dissipare efficacemente il calore dalla testa all’asta. Il sodio liquido trasferisce molto bene il calore dalla testa all’asta, dove si diffonde attraverso le guide alla testa e poi nel ciclo di refrigerazione.
    Articolo correlato  Che cos'è un cuscinetto a sfera e a cosa serve?

    Altre informazioni nel seguente video:

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Torna in alto