Strumenti di falegnameria

Nel nostro post del blog www.progettosani.it vediamo: Strumenti di falegnameria.

il tempo di lavorazione del legno, avendo un’attività di falegnameria, o semplicemente facendola per hobby, è importante avere il strumenti di falegnameria necessarie per realizzare questi lavori.

Cosa sono gli attrezzi da falegname?

In strumenti di carpenteria ci permettono di lavorare il legno in modo accurato ed efficiente. Esistono diversi tipi di attrezzi da falegnameria a seconda del loro utilizzo. Questi possono essere misurare, tagliare, spazzolare, avvitare, pressare, unire, tra gli altri.

Strumenti di misurazione e marcatura di falegnameria

Prima di tutto dobbiamo misurare e segnare, altrimenti: come faremo a sapere cosa tagliare e dove tagliare? Diamo un’occhiata ai seguenti strumenti:

Nastro di misurazione – È uno degli strumenti più utilizzati dai falegnami per misurare le distanze grazie alla sua facilità d’uso.

squadre – Si raccomanda che siano realizzati in alluminio o metallo. Si tratta di strumenti utilizzati per misurare e disegnare angoli di 45°, 60° e 90°.

matita da falegname – È indispensabile avere una matita in modo che dopo aver preso la misura si possa tracciare e lasciare un segno come riferimento.

Linea di gesso o linee di tracciamento – Consiste in una corda o filo ricoperto di polvere di gesso. Quando la corda è tesa lungo il legno, tendendola e tenendola al centro. Quando la corda viene rilasciata, cade in superficie, segnando una linea di gesso diritta.

Strumenti di falegnameria

punteruolo – Viene utilizzato per praticare fori come punti di riferimento in cui verrà eseguito un taglio in seguito.

utensili per il taglio del legno

Sega – È probabilmente l’utensile da taglio più utilizzato dai carpentieri. Esistono diversi tipi di seghe: sega universale, sega giapponese o sega per coste. Ognuno è più adatto per determinati lavori.

Articolo correlato  Che cos'è un riscaldatore solare e a cosa serve?

troncatrice – È una macchina che serve per fare tagli con una certa angolazione. Consiste in un tavolo dove viene posizionato il legno e guide predefinite che consentono il taglio con una certa angolazione.

coltello o taglierino – È uno strumento utilizzato nel taglio di legno tenero di basso spessore.

Sega circolare – Costituito da un motore elettrico che fa ruotare una sega circolare ad alta velocità. A seconda del tipo di legno da tagliare, è necessario selezionare il tipo di lama della sega.

strumenti di finitura

Una volta finalizzato il nostro progetto, questi strumenti ci aiutano a dargli gli ultimi ritocchi.

radersi – Serve per rimuovere dal legno tracce di segatura che possono essere rimaste dal lavoro di taglio effettuato.

Carta vetrata – Servono per asportare piccoli residui di materiale dalle superfici e lasciare così le facce lisce.

Lime – Proprio come la carta vetrata, servono per rimuovere le impurità che si possono trovare sulla superficie e dare così una finitura al pezzo di legno.

strumenti di piallatura

pennello da carpentiere – Il massimo utilizzo di questo strumento è quello di combinare e realizzare incavi nella superficie del legno. Viene utilizzato anche per la rettifica di tiranti.

William – Svolge la stessa funzione della pialla da carpentiere, solo che è più maneggevole, potendo raggiungere punti più difficili rispetto alla pialla da carpentiere.

strumenti di unione o soggezione

Tricheco – È uno strumento di fissaggio che serve a fissare e trattenere il pezzo impedendogli di scivolare.

colla appiccicosa – È uno strumento che permette l’unione tra due pezzi di legno.

Articolo correlato  Che cos'è un motore a 2 tempi e a cosa serve?

spicchio d’aglio – Attrezzo metallico che permette l’unione tra due pezzi di legno tramite pressione.

altri strumenti carpenteria

Martello – Attrezzo noto a tutti, il martello ha il compito di inserire i chiodi nel legno tramite colpi.

predicatore – La chiodatrice svolge la stessa funzione del martello, solo che è più efficiente e ha una maggiore velocità di esecuzione.

bastone – Il trapano o agujereadora è una macchina utensile che si occupa di praticare fori nel legno. Il suo funzionamento è elettrico.

Cacciavite – Il cacciavite è uno strumento che, come suggerisce il nome, serve per avvitare o svitare una vite.

cura degli attrezzi da falegnameria

Quando si lavora con così tanti strumenti, è importante tenere a mente alcuni Attenzione per lavorare in modo efficiente e sicuro. Anche se non molti, è importante fare attenzione quando si utilizzano utensili da taglio in quanto possono ferire la persona che li utilizza.

D’altra parte con il strumenti di misurazione è importante mantenerli puliti e riporli in luoghi sicuri, in quanto possono perdere la calibrazione ed effettuare misurazioni errate.

Guarda il seguente video:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto