Cos’è la frizione e a cosa serve?

Nel nostro post del blog www.progettosani.it vediamo: Cos’è la frizione e a cosa serve?.

In questo articolo parleremo di frizioni, più precisamente di loro nel funzionamento del macchine.

cos’è una frizione

La frizione è una Parte elementare di meccanica automobilisticasi trova tra il motore e il cambio ed è quindi soggetto a sforzi che richiedono un controllo per evitare l’usura, come vedremo in seguito.

A cosa serve la frizione?

la frizione È responsabile della trasmissione del movimento dal motore alle ruote.attraverso il cambio. Ecco come si innestano e disinnestano le marce: ogni volta che si innesta una marcia, si schiaccia la frizione per disinnestare il cambio. È lei che ci permette di scegliere il cambiamento che vogliamo e, dopo, si riconnette.

parti della frizione

  1. disco di attrito: Ha due facce di materiale simile a quello delle pastiglie dei freni, è accoppiato al cambio tramite un albero e si muove quando si gira il volante e lo spingidisco, tranne quando si preme il pedale. la tua funzione è assorbire lo shock e ammorbidirloevitando così le vibrazioni del motore.
  2. colletto a scatto: La sua funzione è separare o unire il disco di attrito a seconda che il pedale della frizione sia disinnestato o premuto nel veicolo, esercitando una pressione sul disco.
  3. volante: Avvitato ad un’estremità dell’albero motore, questo pezzo trasforma il movimento rettilineo dei pistoni in rotazione per la sua applicazione nelle ruote e la loro successiva rotazione. La sua funzione è essere supporto frizioneaccumulando inerzia e regolarizzando così i movimenti generati dall’elica.
  4. pedana a pressione: Consiste in un peso o martello in acciaio, collegato da un lato al meccanismo della frizione e dall’altro ad una delle facce del disco di attrito. Quando questa piastra preme sul disco, la forza raggiunge le ruote.
  5. Caso: Copre le parti del sistema della frizione e ha i diaframmi che consentono il passaggio della pressione dal disco della frizione contro lo spingidisco e contro il volano.
  6. meccanismo di guida: è un cuscinetto che esercita una pressione sul disco, è montato su una forcella, che si muove quando si preme il pedale della frizione.
Articolo correlato  Cos'è una cintura di sicurezza e a cosa serve?

Come funziona la frizione

Quando si guida un’auto, i movimenti dei suoi cilindri vengono trasferiti all’albero motore, che è fissato al volante. Il movimento si verifica quando il disco della frizione è innestato sull’albero. Lo spingidisco esercita una forza su di esso per fornire la potenza del motore alle ruote ogni volta che il disco viene innestato, alla potenza impostata dal cambio.

Ci sono tre posizioni all’interno del funzionamento della frizione, sono:

  • posizione della frizione: Questo è quando il disco è innestato, trasmettendo così tutta la potenza alla frizione e collegandola alle ruote e al motore.
  • posizione di lancio: E’ quando si preme il pedale della frizione, quindi il disco è disinnestato. In questa posizione è necessario effettuare i cambi di marcia.
  • posizione di transizione: è la fase tra le due posizioni precedenti, in cui la frizione è responsabile dell’attenuazione degli urti meccanici in modo che il cambio di marcia non avvenga bruscamente o l’inerzia provochi danni al motore o al cambio.

cura della frizione

Per evitare l’usura prematura di questa parte, dovresti evitare di appoggiare il piede sul pedale della frizione, poiché questo lo danneggia a causa dell’attrito, provocandone il deterioramento a lungo termine. Per lo stesso motivo, è anche consigliato non usare la folle quando si arresta il veicolo.

    Non perdetevi il seguente video:

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Torna in alto