Come funziona una sparachiodi e a cosa serve

Bene, siamo lieti di vederti qui, nell’articolo troverai: Come funziona una sparachiodi e a cosa serve.

Il pistola sparachiodi È uno strumento utilizzato in edilizia, ma anche nel mondo del bricolage e della tappezzeria. Indipendentemente dalla fonte di alimentazione utilizzata o dal tipo di pistola utilizzata secondo necessità, il modello standard è costituito da un telaio in cui vengono inserite le cartucce di chiodi. Quindi, dopo averlo acceso e premuto un pulsante, questi chiodi vengono sparati con forza sulla superficie da inchiodare.

Tipi di pistole sparachiodi

I tipi di pistole sparachiodi possono essere suddivisi in due gruppi:

A seconda della tua fonte di alimentazione

  • Pneumatico: Usano un compressore per sparare i chiodi usando aria compressa. Sono spesso utilizzati in attività di bricolage, officina e lavoro.
  • Elettrico con cavo: Di dimensioni e complessità inferiori rispetto a quelle pneumatiche, ma con una potenza inferiore rispetto a queste, le pistole sparachiodi elettriche funzionano tramite una presa elettrica, dalla quale traggono l’energia necessaria per svolgere il lavoro.
  • Batteria elettrica: Sono il modello più recente sul mercato, con un meccanismo simile a quello delle funivie elettriche. Questa chiodatrice riceve l’energia da una batteria posta all’interno della struttura, intercambiabile o ricaricabile a seconda della marca. Vale la pena precisare che i due tipi di fucili elettrici vengono utilizzati in lavori più semplici e su superfici meno fitte.
  • Fumi: Questo tipo di pistola sfrutta la pressione del vapore di un gas alloggiato all’interno della chiodatrice stessa che, riscaldato con l’energia di una batteria o corrente (a seconda del modello), fornisce la forza necessaria per spingere i chiodi.

A seconda del compito da svolgere

In questo gruppo, le pistole sparachiodi possono essere suddivise in base al tipo di chiodo e all’uso, resistenza e densità dei materiali in:

  • Cornici per unghie: Sono chiodatrici molto potenti, ideali per assemblare strutture come ponti, capannoni, recinzioni o qualsiasi altro che debba sostenere pesi. Rientrano generalmente in questa categoria i pneumatici e quelli che lavorano con i fumi.
  • cannoni da tetto: Utilizzato per la posa di piastrelle, membrane o materiali isolanti. A causa del loro utilizzo, sono generalmente leggeri, elettrici o wireless.
  • Piccole pistole sparachiodi senza testa: Utilizzati in lavori delicati e piccoli, più associati all’artigianato e al fai da te che all’edilizia, questi modelli sono adatti a lavorare con chiodi senza testa, in modo da non accorgersi della loro presenza sulla superficie.
  • Pistole sparachiodi a testa piccola: Utilizzato nell’assemblaggio di mobili, mensole, specchi, cornici, artigianato e fissaggio di finestre, tra gli altri. Questa pistola, come la sparachiodi senza testa, non lascia crepe sulla superficie e viene utilizzata quando il materiale chiodato non necessita di carichi maggiori.
  • rifinire le unghie: In essi vengono utilizzati chiodi a forma di T, ideali per sostenere il peso e utilizzati nella finitura e finitura di falegnameria, aperture e interni.
  • armi da terra: Questo modello ha una struttura diversa, per piantare i chiodi dal basso con un angolo ideale per la posa di pavimenti in legno, parquet o galleggianti.
  • predicatori cucitrice: sono quasi sempre elettriche, per l’uso a pinza piuttosto che per la ricarica. Sono utilizzati in tappezzeria, per allestire recinzioni o fissare reti, oltre a qualsiasi altro semplice utilizzo che non richieda un fissaggio extra stretto del chiodo.
  • armi combinate: Funzionano pneumaticamente o elettricamente, ma hanno il pregio e la versatilità di accettare sia graffette che chiodi, essendo il modello preferito da chi necessita di una combinazione di entrambi: falegnameria, bricolage, tappezzeria e semplici mestieri.
  • Pistole sparachiodi per cemento: È il modello più potente che esista, quindi viene utilizzato solo nell’industria e nell’edilizia. Oltre ad avere modelli con funzionamento pneumatico, altri utilizzano l’energia esplosiva della polvere da sparo.
Articolo correlato  Esempi di macchinari leggeri, classificazione e funzionamento

Come funziona una sparachiodi

Nonostante le differenze negli usi o nelle fonti di energia per piantare chiodi, le pistole sparachiodi hanno una funzione simile.

Quando iniziamo il nostro lavoro dobbiamo caricare l’attrezzo con una striscia o bobina di chiodi (sono già attaccati a una striscia). Il tipo di striscia o chiodo bovino, chiodino o graffa dipenderà dall’uso. Una volta scelto, questo viene caricato nella cartuccia della pistola, che ha un percussore/pistone con una molla che accoglie il primo chiodo davanti.

Collegando lo strumento a una fonte di alimentazione (batteria, compressore, elettricità) e premendo il grilletto della pistola, il primo chiodo viene eccitato attraverso il pistone ed espulso con forza dalla molla sulla superficie.

Come osservazione, la maggior parte di queste pistole ha un sistema di sicurezza in cui il chiodo viene sparato solo se la superficie della pistola viene premuta contro il materiale, impedendole di sparare da sola.

Come funziona una sparachiodi e a cosa serve

Parti di una pistola sparachiodi

Le pistole sparachiodi, in generale, sono composte dalle seguenti parti:

  1. Il motore: È responsabile della conversione dell’energia della fonte (gas, polvere da sparo, elettricità o batteria) in forza per la propulsione del chiodo, del chiodo o della graffetta.
  2. Mango: Qui è dove si tiene lo strumento mentre l’altra mano preme il grilletto.
  3. Iniziato: È il pulsante collegato al pistone e alla molla.
  4. percussore/pistone: Ha il compito di localizzare i chiodi nel lineamento per la sua propulsione.
  5. scarpa: È la struttura da cui viene inserita la cartuccia per chiodi per il lavoro.
  6. connessione alla sorgente: È l’attacco per collegare il predicatore al compressore o all’elettricità, a seconda dei casi. Se si tratta di una batteria o di una chiodatrice a gas, questo settore è sostituito rispettivamente da un serbatoio di batteria o da un recipiente per il gas da bruciare.
Articolo correlato  Come funziona un tornio

A cosa serve una sparachiodi?

Grazie alla sua versatilità di modelli, questo strumento può essere utilizzato su diverse superfici, nonché su diversi oggetti. Il vantaggio della tua velocità è generalePoiché l’hobbista o il lavoratore risparmia molto tempo utilizzando questo strumento, può portare a termine il lavoro in pochi minuti.

Inoltre, a causa della forza utilizzata per guidare i perni, questo strumento è una garanzia di sicurezza nel caso in cui i chiodi debbano sopportare un grosso carico, nonché la pulizia nei casi che lo richiedano (artigianato e bricolage).

Guarda il seguente video:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto