Che cos’è un tagliabordi e a cosa serve?

Bene, siamo lieti di vederti qui, nell’articolo troverai: Che cos’è un tagliabordi e a cosa serve?.

In questo articolo scopriremo di più su questa macchina leggera, amica di giardinieri e paesaggisti.

cos’è un tagliabordi

Una molatrice è un tosaerba, ma in una versione più piccola e leggera.che facilita il trasporto attraverso il prato che richiede attività di giardinaggio.

A cosa serve una molatrice?

Il design del decespugliatore, come suggerisce il nome, ha inizialmente risposto all’esigenza di uno strumento da giardinaggio per perfezionare aree, angoli o bordi delle aree dopo aver utilizzato un rasaerba tradizionale. Tuttavia, nel tempo, i vantaggi dell’affettatrice hanno portato a utilizzarla direttamente come affettatrice: i modelli sono più leggeri, più veloci da usare, più facili per l’operatore, più veloci da pulire rispetto e minor consumo.

Tuttavia, se le aree da potare sono ampie, è comunque consigliato l’utilizzo di tronchesi tradizionali, in quanto il decespugliatore può sovraccaricarsi e successivamente deteriorarsi nel suo funzionamento.

Come funzionano e tipi di molatrici

Il funzionamento della molatrice dipenderà dalla sua alimentazionequesto può essere carburante o elettricità, essendo classificati rispettivamente in decespugliatori elettrici e decespugliatori a combustione.

Affilatrici a combustione

Hanno un motore che funziona a benzina. Quando si avvia il meccanismo operativo, il motore aziona la lama rotante per il funzionamento. Sono più efficienti in termini di tempo investito nell’attività, oltre ad avere potenza superiore rispetto ai modelli elettrici. Questo tipo di molatrici può essere classificato in due tipi:

  1. Con motore a due tempi: Hanno un semplice avviamento con o senza cordicella e, avendo un motore a due tempi, necessitano per il loro corretto funzionamento di una miscela di benzina e olio. È il modello consigliato per l’uso domestico.
  2. Con motore a quattro tempi: questi modelli di bordatrici non necessitano di miscelazione tra olio e benzina, sono più potenti e per questo vengono utilizzati in applicazioni commerciali o per la manutenzione di grandi aree.
Articolo correlato  Come funziona un movimento centrale

Vedi di più: Motori a benzina

Che cos'è un tagliabordi e a cosa serve?

trimmer elettrici

Sono meno potenti di quelli a combustione, ma poiché sono elettrici non richiedono un costo costante del carburante, sono sostenibili in quanto non inquinano con emissioni di monossido e sono solitamente modelli più economici e accessibili da utilizzare. All’interno di questo gruppo possono essere molatrici con o senza filo.

  1. molatrice a filo: Questo modello è per la manutenzione di piccoli giardini, ha un sistema che impedisce lo scollegamento accidentale del decespugliatore con la corrente elettrica durante il lavoro. Perché è elettrico, vibra meno, è meno rumoroso e più leggero. L’area di lavoro è delimitata dalla lunghezza del cavo stesso, e può essere ampliata mediante prolunghe o prolunghe.
  1. taglia batteria: Grazie all’autonomia di avere una batteria, il suo utilizzo è più libero per l’operatore quando si sposta all’interno dell’area da potare. A causa delle possibili differenze di potenza tra questo modello e i modelli precedenti, i trimmer adattivi della batteria sono stati progettati per sostituire le batterie con modelli di potenza superiore.

parti di una molatrice

  1. sezione manico: Questa è l’area in cui si trovano la maniglia, l’interruttore e il connettore.
  2. Connettore: È lui che assembla la testa con il cavo.
  3. Scambiare: È la parte che attiva il funzionamento della molatrice.
  4. afferrare la maniglia: È da dove l’operatore tiene il macchinario.
  5. Manopola di sintonia: Regola la maniglia per una migliore presa dell’operatore.
  6. unità base: È il telaio che contiene la maggior parte delle parti della testa della molatrice.
  7. testa di taglio: È la testa che controlla il funzionamento delle lame di taglio.
  8. Supporto, supporto: È una struttura di supporto per il rocchetto di filo che funziona come una lama.
  9. bobina di taglio: Contiene il filo che funge da lama di taglio.
  10. guardia tagliata: È la struttura che copre e protegge le lame, la testa e il supporto.
  11. Lame: Sono realizzati in nylon e quando viene azionata la molatrice compiono un movimento circolare per il taglio.
  12. Rondelle e viti: Parti utilizzate per proteggere la molatrice.
  13. Tappo: Se sono cavo-elettriche, avranno una spina con un cavo per collegare la molatrice.
  14. Pulsanti di regolazione: Sono utilizzati per la regolazione dell’altezza, il blocco della maniglia e la regolazione della base.
  15. Gancio: La sua funzione è quella di trattenere il cavo per evitare che la molatrice si stacchi.
Articolo correlato  Cos'è un treno e a cosa serve?

Consumo di una molatrice

Come sono gli attrezzi da giardinaggio leggerile molatrici hanno motori piccolicosì come con modelli progettati con l’obiettivo di ridurre i consumi.

Adesso, Puoi trovare trimmer a combustione che hanno un consumo di un litro per ogni ora di accensione., così come i modelli elettrici con un consumo di 0,5 KW all’ora.

    Non perdetevi il seguente video:

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Torna in alto