Che cos’è un motore a 2 tempi e a cosa serve?

In questa sezione del nostro blog ProgettoSani ti portiamo informazioni su: Che cos’è un motore a 2 tempi e a cosa serve?.

I motori a 2 tempi sono macchine semplici con un numero ridotto di parti meccaniche. Si differenzia dal motore a quattro tempi convenzionale in quanto esegue le 4 fasi del Ciclo otto termodinamico qualunque diesel in due gare e non in quattro gare del pistone. È lo stesso che dire che completa l’intero ciclo in un solo giro del Albero motore o in due corse del pistone.

Questo tipo di motore è anche noto come motore a due tempifunziona con lo stesso meccanismo della combustione interna che avviene in quattro fasi o stadi.

Perché scegliere un motore 2 volte?

Poiché i motori a 2 tempi sono leggeri e possono essere prodotti a basso costo, vengono spesso utilizzati dove il fattore di potenza non è critico. Alcuni degli esempi di utilizzo dati a questa classe di motori sono: motocicli, motori fuoribordo per motoseghe, veicoli nautici, motori per aeromodelli, tra gli altri.

Come funzionano i motori a 2 tempi?

In un motore a 2 tempi lo scambio gassoso è guidato dal pistone e non dalle valvole come in un 4 tempi.. Nel suo movimento, il pistone cambia lo stato di compressione del basamento e del cilindro per completare il ciclo.

Prima volta

Questa prima volta vengono prodotti compressione e aspirazione. Il pistone, nel suo movimento verso l’alto, comprime la miscela aria/carburante e olio, creando una depressione all’interno del carter che, a fine corsa del pistone, lascia libera una luce di aspirazione o preaspirazione, che riempie il carter con il carburante miscela.

Seconda volta

Il processo di esplosione e la fuga di gas avvengono nel secondo semestre. Attraverso una scintilla provocata dalla candela, la miscela compressa si accende e genera un’esplosione. La pressione spinge il pistone verso il basso con forza. All’interno del basamento la miscela viene precompressa dal pistone discendente.
Al momento indicato, il pistone rilascia l’apertura o il canale di scarico nel cilindro attraverso il quale escono i gas di scarico. Successivamente, viene rilasciata la luce di ricarica che collega il cilindro al basamento, in modo che la miscela lo attraversi, riempiendo il cilindro e rilasciando i residui di gas di scarico. Il cilindro è così pronto per ricominciare il ciclo.

Articolo correlato  Come funziona un frigorifero e a cosa serve

Parti del motore a 2 tempi

In un motore a 2 tempi ci sono componenti simili a un quattro tempi, ma il numero di parti è minore. Pertanto, questo tipo di motore è più semplice.

Che cos'è un motore a 2 tempi e a cosa serve?

parti fisse

  • Cilindro: Questa è una cavità estremamente importante nel motore vicino al basamento. È di forma cilindrica e il pistone si muove verso l’interno. Nella parte superiore è coperto dalla testata e nella parte superiore dal basamento. Contiene il lampade che consentono lo scambio di gas e telecamere o torri d’acqua per mantenere la rigenerazione
  • Carter motore: È una camera in cui l’albero motore e il Biella. Nella quasi totalità dei casi è la cavità che attiva gli scambi gassosi.
  • Culo: È quello che copre il cilindro e contiene il Camera di combustione. Nel cilindro si forma la camera congestionata dal pistone. Sia la testa che il cilindro possono essere fusi in un unico pezzo una volta fabbricati.

Parti mobili

  • Pistone: È una specie di pistone che si muove all’interno del cilindro, modificandone il volume e quello del basamento. Gestisce gli scambi gassosi e riceve l’impulso della combustione.
  • Albero motore: È un albero con angoli o gomiti, simile a una manovella. In combinazione con la biella, modificare il movimento rettilineo alternato in rotatorio o rotatorio.
  • Biella: Collega l’albero motore al pistone ed è attivamente coinvolto nel passaggio dal moto rettilineo a quello rotatorio.

Sistemi ausiliari

  • Carburatore: È la parte meccanica responsabile di rendere la miscela aria/carburante nella giusta proporzione affinché la benzina si accenda. La miscela è nota come gas fresco o solo gas.
  • Collegato: È il meccanismo elettrico che genera una corrente e ne controlla la tensione per generare la scintilla che accende il gas nella camera di combustione.
  • Silenzioso: Riduce il rumore durante l’espulsione dei gas combusti, interviene anche negli scambi gassosi.
Articolo correlato  Come funziona una pompa idraulica e a cosa serve

Caratteristiche dei motori a 2 tempi

  • Come lui Motore a 4 tempi, il motore a 2 tempi esegue un ciclo termodinamico a quattro fasi. Questi sono: Aspirazione, compressione, combustione e scarico.
  • lavorare in modo che richiede solo due corse del pistone o un giro dell’albero motore per funzionare.
  • Su motore a 2 tempi c’è un’esplosione ogni due turni svolta dall’albero motore, in modo che a parità di cilindrata si produca più potenza, ma anche più consumo di carburante.
  • Di solito viene utilizzato su piccoli veicoli o fuoribordo.
  • Il basamento non immagazzina il lubrificante. Per mantenere le parti lubrificate l’olio viene aggiunto al carburante.
  • Il motori diesel oppure il ciclo Otto può essere 2 volte.

Vantaggi e svantaggi dei motori a 2 tempi

  • Il semplicità, dal momento che dispensa sistema di distribuzione.
  • Rapporto peso/potenza ridotto.
  • Può funzionare con qualsiasi orientamento (orizzontale, verticale, inclinato, capovolto). Non avendo un carter che immagazzina olio, può essere cambiato e può essere utilizzato in motoseghe e tagliasiepi.
  • Avere bassa possibilità di fallimentoÈ facile da riparare e ha bassi costi di manutenzione.

da parte tua, Gli svantaggi del motore a 2 tempi sono:

  • Meno prestazioni termiche.
  • Lieve aumento dei consumi.
  • Più inquinante perché emette idrocarburi da benzina e petrolio.

    Guarda il seguente video:

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Torna in alto