Che cos’è un cortocircuito e come prevenirlo?

Ciao, benvenuto nel nostro blog, nell’articolo di oggi vediamo: Che cos’è un cortocircuito e come prevenirlo?.

Vedremo come questo tipo di guasto elettrico, come prevenire e come agire in caso di cortocircuito.

cos’è un cortocircuito

Il cortocircuito è un guasto che si verifica in una linea elettrica o in un apparecchio elettrico. In esso la corrente elettrica passa direttamente dalla fase (conduttore attivo) al neutro (terra) in a impianto elettrico monofase in corrente alternata. In caso di sistemi polifaseun cortocircuito può verificarsi allo stesso modo o tra due fasi e in caso di corrente continuail corto circuito si verificherà quando la corrente passa tra due poli opposti.

Quando e perché si verifica un cortocircuito?

Il cortocircuito si verifica a causa di guasti nei materiali isolanti che proteggono i conduttori, così come quando immerso in mezzi altamente elettricamente conduttivi, come aria e acqua.

Caratteristiche di un cortocircuito

I cortocircuiti generano vari fenomeni elettrici, poiché la sua risultante non è solo un differenziale tra le polarità degli elementi, ma anche produce un guasto a bassa impedenza tra questi due punti di diverso potenziale, oltre a generare un arco elettrico accidentale, sollecitazioni termodinamiche e termiche.

Come prevenire un cortocircuito

Per evitare cortocircuiti, ecco alcune indicazioni:

  • Mantenere i cavi di collegamento e i dispositivi in ​​buone condizioni, sostituendo quelli che sembrano difettosi.
  • Tieni gli elettrodomestici spenti che non vengono utilizzati.
  • Evitare che prolunghe e cavi entrino in contatto con liquidi o acqua.
  • Controllare regolarmente i cavi della casa e dell’impianto elettrico.
  • Installare spine, prese e interruttori in posizioni strategiche; installarli cioè in bella vista, lontano da mobili che potrebbero subire un incendio accidentale a causa di un corto circuito.
  • Avere dispositivi come interruttori automatici, fusibili e interruttori termici essere in grado di interrompere l’alimentazione elettrica in caso di guasto nella rete che potrebbe portare a una scossa elettrica in casa: un’interruzione di tensione nella rete elettrica può usurare un isolante e causare questo tipo di incidente.
Articolo correlato  Cos'è l'elettricità statica e a cosa serve

Cosa succede in caso di cortocircuito

In cortocircuito si annulla la resistenza di un impianto elettrico a causa del guasto causato dall’isolatore difettoso e dall’unione delle due diverse polarità. A causa di questo fenomeno, danni all’impianto elettrico a causa del rapido innalzamento della temperatura, conseguenza della “fuoriuscita” di energia elettrica, che può provocare un incendio quando viene a contatto con superfici vicine all’impianto elettrico.

È inoltre importante ricordare che in caso di cortocircuito, c’è un alto rischio di folgorazione in caso di contatto pericoloso con l’impianto elettrico danneggiato, nonché con superfici altamente conduttive o sostanze soggette a cortocircuito.

Che cos'è un cortocircuito e come prevenirlo?

Materiali di sicurezza per ridurre i danni in caso di cortocircuito

Infine, alcune considerazioni sui materiali di sicurezza e sulla loro relazione con i cortocircuiti:

  • Modifiche, unioni e installazioni: Devono essere eseguiti in conformità con gli standard di installazione elettrica del paese, da un professionista accreditato e in condizioni di sicurezza.
  • Qualità: Gli accessori, gli strumenti e i cavi utilizzati devono essere di alta qualità, poiché l’uso di materiali economici contribuirà alla rapida usura.
  • Elettrodomestici: Alcuni di essi hanno un consumo elevato, quindi è necessario verificarne la protezione elettrica, in quanto sono i più soggetti a cortocircuiti.
  • Fusibili: I fusibili devono essere utilizzati per interrompere il flusso di elettricità da una fase a terra in caso di cortocircuito. Per questo motivo è necessario verificare lo stato ideale di detto pezzo, altrimenti potrebbe portare al deterioramento del circuito elettrico.

    Guarda il seguente video:

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Torna in alto