Cos’è l’energia eolica e a cosa serve?

In questa sezione del nostro blog ProgettoSani ti portiamo informazioni su: Cos’è l’energia eolica e a cosa serve?.

Il energia eolica È il tipo di energia che si può ottenere prendendo come materia prima le correnti d’aria, che fanno girare le turbine eoliche, e poi trasformano questa energia cinetica in elettricità.

Il il vento Consiste nel movimento dell’aria atmosferica causato dal riscaldamento eterogeneo, sia per effetto del sole che per le irregolarità e la rotazione della terra. Si tratta di una fonte di energia pulita, attualmente la più in rapida crescita al mondo in termini di energia rinnovabile.

Cos’è l’energia eolica?

L’energia eolica fa parte delle energie pulite e rinnovabili e consiste nell’utilizzare la forza del vento per produrre energia.. In generale, il sistema che cattura il vento trasforma l’energia cinetica in energia elettrica.

Per sfruttare questo tipo di energia, speciali attrezzature chiamate turbine eolicheturbina eolica che si trova all’estremità di una torre, essendo la base del generatore di energia elettrica.

Come funziona l’energia eolica?

L’aria riscaldata dai raggi del sole è solitamente leggera, quindi sale e produce una zona di bassa pressione. Il contrario accade quando si raffredda. La differenza di pressione produce flussi d’aria si l’aria situata nella zona di alta pressione viene mobilitata verso le zone di bassa pressione. Maggiore è la differenza di pressione, più velocemente scorrerà l’aria e, di conseguenza, ci saranno più venti.

Il vento o le correnti d’aria producono energia di movimento e questa può essere imbrigliata venendo catturata dal lame rotanti di una turbina eolica. In passato venivano usati mulini a vento trasformare l’energia eolica in energia meccanica e così macinare il grano. Le lame rotanti muovevano un asse e questo contemporaneamente mobilitava la ruota che frantumava i chicchi.

Articolo correlato  Cos'è la termodinamica e a cosa serve

Noi centrali eoliche uso moderno di turbine eoliche simili a grandi mulini a vento. Le pale muovono un generatore che converte l’energia eolica in elettricità. Quando il vento colpisce le pale soffre rallentare, Pertanto, solo il 59% dell’energia eolica è utilizzabile.

Cos'è l'energia eolica e a cosa serve?

A cosa serve l’energia eolica?

Sebbene si presuma che l’energia eolica si trasformi solo in energia elettrica, essa può essere prodotta:

Caratteristiche dell’energia eolica

L’energia eolica è una tecnologia efficiente, prodotta in modo sicuro e sostenibile, nel rispetto dell’ambiente. Le caratteristiche principali di questa energia sono:

  • È autoctono o appartiene direttamente alla natura.
  • Non ha emissioni nocive.
  • viene da a fonte inesauribile.
  • Il suo utilizzo può portare a fonti di occupazione e ricchezza.
  • È molto avanzato rispetto ad altre energie rinnovabili in tutto il mondo; solo l’energia solare lo raggiunge.
  • C’è abbastanza potenziale per fornire energia eolica per il mondo intero; Ha solo bisogno di essere ulteriormente sviluppato.

Vantaggi dell’energia eolica

  • La fonte di energia, il vento, è libero e può essere catturato in modo efficiente, rendendolo sempre più redditizio.
  • La turbina utilizzata per la produzione di energia non genera gas nocivi o inquinanti.
  • È completamente rinnovabile, poiché il vento non finisce mai.
  • Sebbene le turbine eoliche siano grandi, ciascuna occupa un piccolo appezzamento di terreno. In questo modo lo spazio rimanente può essere utilizzato per altri usi redditizi come l’allevamento o l’agricoltura.
  • Le aree remote che non sono collegate alla rete elettrica convenzionale possono utilizzare l’energia eolica per generare a propria fornitura.
  • Domanda di turbine eoliche manutenzione economica.

Requisiti per implementare l’energia eolica

Prima di posizionare una turbina eolica o un impianto eolico, è importante sapere se c’è la risorsa eolica minima richiesta affinché l’installazione sia fattibile. Devono essere presi in considerazione tre aspetti fondamentali.

  • Spazio aperto: È importante determinare se lo spazio aperto è adatto per l’installazione di turbine eoliche. Deve avere almeno un ponte, tetto, giardino, maniero, patio o terreno. Questo spazio deve essere abbastanza grande da poter essere posizionato tenditori e supporti per torre eolica, se necessario. Oltre allo spazio, è necessario garantire il rispetto dei requisiti di legge per l’utilizzo del parco eolico.
  • Spazio libero: Gli ostacoli vicini agli impianti possono influenzare direttamente la direzione e la velocità del vento. Possono anche creare turbolenze che influenzano direttamente le prestazioni delle turbine eoliche, quindi sceglierle è fondamentale. un luogo che eviti alberi, edifici e qualsiasi altra barriera fisica che impedisca il vento.
    La barriera aumenterà con la densità, l’altezza e la lunghezza dell’ostacolo. Ad esempio, un edificio bloccherà più vento di un albero. Per darvi un’idea, la turbolenza causata da un ostacolo raggiunge circa il doppio dell’altezza verticale e da 10 a 20 volte l’altezza orizzontale. Ecco perchè il progetto deve lasciare un’altezza libera di 10 metri e da 7 a 10 volte il diametro dell’ostacolo.
  • Risorse eoliche sufficienti: Sotto questo aspetto, il fattore vento è considerato come tale. Il vento ha due caratteristiche fondamentali:
  1. la direzione del vento: È il punto dove soffia il vento e con cui si misura una banderuola. L’analisi delle direzioni del vento determina l’orientamento e la posizione della turbina eolica.
  2. Velocità del vento: L’intensità del vento è misurata in velocità, km/h, m/s o in nodi. uno è usato anemometro che incorpora una banderuola. La velocità del vento aumenta con l’altitudine man mano che l’attrito causato dagli ostacoli e la superficie terrestre diminuiscono. Questo calo si verifica di notte e aumenta quando appare il sole, tra le 12 e le 16 ore.
Articolo correlato  Quali sono le leggi chimiche termochimiche e a cosa servono

Al giorno d’oggi L’energia eolica ha la capacità di produrre oltre il 3% dell’elettricità consumata nel mondo. Si prevede che supererà il 5% entro il 2020. In prospettiva, si stima che l’energia prodotta dal vento coprirà il 9% della domanda mondiale e anche più del 20% nella sola Europa.

Ci sono aziende che producono annualmente fino a 17.000 GV all’ora, utilizzando solo energia eolica. Ciò equivale all’elettricità consumata da cinque milioni di persone.

confusione tra energia del vento e delle maree

Di recente abbiamo ricevuto richieste sullo sviluppo dell’energia delle maree in diverse parti del mondo e, dopo aver indagato, si trattava di turbine eoliche offshore (energia eolica offshore) e non le maree.

Le torri eoliche sono solitamente situate in zone di acque calme, solitamente su una base triangolare bilanciata, per sfruttare il flusso e la direzione del vento, ma non convertirlo in energia delle maree.

Torre 7 WFI – Turbina Eolica Offshore – Energia vento di mare

    Altre informazioni nel seguente video:

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Torna in alto