Che cos’è l’energia chimica e a cosa serve?

Ciao, benvenuto nel nostro blog, nell’articolo di oggi vediamo: Che cos’è l’energia chimica e a cosa serve?.

Il energia chimica Si riferisce all’energia contenuta o prodotta attraverso reazioni molecolari di uno o più composti. È l’energia interna che possiede un corpo o una sostanza e dipende dalla quantità e dal tipo di legami chimici tra i suoi composti.

È considerata un tipo di energia potenziale perché associata alla materia e alle sue modificazioni, che possono avvenire in presenza di energia termica o di altre sostanze che la fanno reagire chimicamente; la sua reazione è solitamente quella di produrre calore o luce.

Ne è un chiaro esempio la combustione, da un combustibile (benzina) che, esposto al calore, reagisce chimicamente e, grazie a questo, un motore può funzionare; un altro chiaro esempio è la combustione della legna, che viene utilizzata per cedere calore.

Cos’è l’energia chimica?

L’energia chimica è un altro modo in cui l’energia viene trasformata. Si trova all’interno di corpi o oggetti e diventa evidente quando c’è un cambiamento significativo nella materia. In breve, può essere definita come l’energia che viene prodotta a causa di reazioni chimiche.

Questi processi chimici rilasciano calore nella reazione. Possono persino sviluppare qualche movimento o lavoro a causa della violenza manifestata dalle reazioni chimiche. Pertanto, questa energia trasforma sempre la materia in cui era contenuta.

Come funziona l’energia chimica?

Il funzionamento di questa energia è dovuto a reazioni chimiche che sono accompagnate, o da un rilascio o da un assorbimento di energia.. Intervengono atomi e molecole, c’è un riarrangiamento di elettroni e protoni per produrre cariche elettriche.

L’energia rilasciata o assorbita può assumere la forma di energia elettrica, luminosa, meccanica, ecc., ma la forma più comune è attraverso il calore. Queste reazioni chimiche possono essere classificate come esotermico o endotermico secondo il rilascio o l’assorbimento di calore, rispettivamente.

Articolo correlato  Cosa sono le leggi di Newton

Che cos'è l'energia chimica e a cosa serve?

D’altra parte, il calore che viene scambiato è noto come calore di reazione e il suo valore è specifico per ogni reazione. Tutta la materia ha immagazzinato energia chimica, nota come contenuto energetico. L’energia chimica trasforma o cambia sempre la materia dove una volta esisteva l’energia cinetica.

Caratteristiche di energia chimica

  • È contenuto nella materia.
  • Quando si verifica una reazione chimica, c’è una trasformazione della materia in un altro nuovo composto.
  • Potrebbe esserci rilascio o assorbimento di calore.
  • È una reazione che avviene tra gli atomi che compongono la materia.
  • I legami tra gli atomi vengono spezzati e ricostruiti nuove sostanze.
  • Se non avviene alcuna reazione chimica, l’energia chimica non viene né rilasciata né assorbita.
  • Dal punto di vista termico, tendono ad essere molto efficienti.
  • Non ha ritorno; una volta avvenuta una reazione (un pezzo di legno bruciato), non può essere riportato al suo stato originale.

Esempi di energia chimica

Di seguito sono riportati alcuni esempi di energia chimica, ognuno dei quali manifesta la trasformazione della materia dovuta al processo chimico.

  • Fotosintesi: Le piante ottengono energia dalle reazioni chimiche che avvengono al loro interno. Partecipano il sole, la CO2, gli enzimi e le sostanze organiche che ottengono ossigeno ed energia. Questa energia è il risultato della reazione chimica contenuta nelle molecole delle sostanze attive. La pianta rilascia questa energia a suo vantaggio e per il suo mantenimento vitale.
  • Respirazione: Simile all’esempio precedente, gli animali usano ossigeno e glucosio. Perché il ciclo si mantenga è necessario rilasciare acqua, CO2 e ottenere energia. Attraverso questo processo chimico, il regno animale viene mantenuto in vita, compresi gli esseri umani.
  • Combustione: Quando si avvia il motore di un veicolo, l’idrocarburo utilizzato come carburante è sottoposto a una sequenza di accensioni e detonazioni controllate che ne consentono il movimento. Il carburante immagazzina energia in atomi di carbonio e idrogeno. Una volta che si rompono, si trasformano in diversi composti e l’energia viene rilasciata.
  • Decomposizione: Batteri, funghi e microrganismi che si nutrono della materia organica in decomposizione ottengono l’energia necessaria per la fermentazione di amidi e zuccheri. Da questa reazione chimica si ottengono alcoli o qualsiasi altro prodotto generato dalla scomposizione delle molecole organiche.
  • Batterie: Le batterie ampiamente utilizzate nei controller, nei telefoni cellulari o nelle automobili contengono acidi e metalli che provocano una reazione chimica controllata. Il risultato è una quantità di energia elettrica immediatamente utilizzabile.
  • Energia nucleare: Pur essendo un ramo completamente separato e una forma di energia in quanto tale, si può dire che faccia parte dell’energia chimica. L’origine delle reazioni nucleari risiede in una serie di reazioni a catena prodotte dall’uomo. Ciò si verifica in elementi manipolati in laboratorio, come l’uranio e l’idrogeno. Questi sono chimicamente costretti a scindere o fondere gli atomi, rilasciando enormi quantità di energia.
Articolo correlato  Cos'è l'efficacia e a cosa serve

Relazione tra energia chimica e biomassa

Sappiamo che il biomassa È l’unità di materia che viene immagazzinata/accumulata in individui o popolazioni biologiche come legno, rifiuti agricoli, ecc.

Sappiamo, inoltre, che la biomassa in quanto tale è l’utilizzo di detta energia (altrimenti sarebbe solo rifiuto organico), e per trarne vantaggio si utilizza solitamente energia chimica; In altre parole, il legno non è altro che un residuo organico che non inquina, ma che ha immagazzinato energia al suo interno, motivo per cui lo utilizzeremo come combustibile per il funzionamento di altre macchine. La biomassa ha lo scopo di sfruttare questa energia accumulata attraverso processi chimici.

    Guarda il seguente video:

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Torna in alto